energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pugilato: Rettori e Napolitano trionfano a Calenzano Sport

Firenze – Pieno successo della riunione di pugilato tenutasi ieri sera venerdì a Calenzano. Di scena due pugili professionisti, David Rettori di Firenze e Stefano Napolitano di Campi Bisenzio, che hanno dato spettacolo e vinto i rispettivi combattimenti. In sala oltre 400 spettatori emotivamente coinvolti nei due interessanti e combattuti matches.  Il peso mediomassimo Rettori, anche protagonista del calcio storico fiorentino di parte azzurra, ha affrontato il tenace trevigiano Alessandro Buriola che vantava tre successi di cui uno per k.o. ed una sola sconfitta.

Il 38enne pugile fiorentino ha tenuto in pugno il match – un solo momento di crisi nel secondo round – ed alla quinta ripresa (l’incontro era fissato su sei rounds) ormai nelle mani dell’avversario Buriola  abbandonava.

Con questo successo Rettori ha conquistato il diretto a combattere per la semifinale del titolo italiano dei mediomassimi attualmente detenuto da romano Mirko Ricci che però è sul punto di lasciarlo per puntare più in alto.

“Rettori – ha commentato Biagi – sospinto dal tifo degli spettatori a volte intende strafare e rischia qualcosa più del necessario. E’ successo anche nella seconda ripresa del match di ieri sera, quando si è scoperto ed è incappato in bel colpo di Buriola. Comunque a parte quel frangente, il mio allievo ha dominato costringendo l’avversario ad arrendersi. Mi è stato comunicato stamani che Rettori si è qualificato per una semifinale a titolo italiano, match che, se qualcuno mi aiuta, avrà luogo a Firenze”.

Invece incontro molto più facile per il superleggero Stefano Napolitano (tre successi e due sconfitte) dal momento che Mantegna di Frosinone ad una sola vittoria unisce un sacco di sconfitte. Insomma il pugile campigiano, controllate agevolmente le mosse dell’avversario, metteva a segno una lunga serie di colpi tanto da aggiudicarsi nettamente tutte le sei riprese previste.

——————-

Ora c’è l’attesa per l’impegno di un altro pugile toscano professionista. Si tratta di Francesco Di Fiore di Prato che venerdi prossimo, 27 marzo, a Fiumicino incontrerà il romano Emanuele Della Rosa. In palio il titolo italiano dei superwelter attualmente vacante.

Di Fiore salirà sul quadrato con alle spalle 17 successi, 10 sconfitte e 3 pari. Della Rosa con ben 34 vittorie e soltanto due sconfitte. Per il nostro pugile un appuntamento severo considerato che Della Rosa vanta ben 34 affermazioni e soltanto due sconfitte. La posta in palio è molto importante quindi Di Fiore che, si dice, sia preparato molto bene, si batterà al limite delle sue risorse per vincere. Il match è fissato sulle 10 riprese e verrà trasmesso in diretta su Raisport intorno alle 22,30.

————————-

Print Friendly, PDF & Email

Translate »