energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Il punto di vista di chi non vede: un incontro all’Università di Firenze STAMP - Università

Firenze – Si chiamano Danilo, Selida, Giulia, Pino, Vanessa, Nadia, Gianluca e Giusi. Sono giovani che per motivi di studio o lavoro sono legati all’Università di Firenze. Ragazzi normali, se non fosse che per loro la normalità è non vedere o vedere pochissimo.

Ecco i protagonisti di un libro e un documentario che saranno presentati giovedì 18 settembre in Rettorato ( ore 9,30 – Aula Magna, piazza San Marco, 4) in occasione di un incontro intitolato “Gli occhi dentro”.

In apertura gli interventi di Carlo Sorrentino, delegato del rettore per la comunicazione, del direttore generale di UNIFI Beatrice Sassi, di Laura Leonardi, presidente del Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità, di Sandra Zecchi, delegata del rettore per il problemi della disabilità, di Giulia Maraviglia, dirigente dell’Area Comunicazione e Relazioni esterne.

Domenico Guarino, autore del volume pubblicato da Edizioni PIAGGE, e Jens Mirannalti che ha girato il documentario collegato, racconteranno come sono nati libro e video.

La mattinata si concluderà con un dialogo – moderato da Giuseppe Gulizia – con gli stessi ragazzi che hanno dato vita all’iniziativa.

“Attraverso le loro storie, i loro progetti di vita, i desideri, gli interessi, le paure, i sogni, le speranze, le debolezze, la curiosità, le passioni – si legge nell’introduzione del libro – questi otto ragazzi ci accompagnano in un viaggio alla scoperta di altri modi per trovare la felicità, di altri sensi da scoprire, di altre luci da vedere, fino a ribaltare il concetto stesso di visione e di normalità. Un incontro che ci pone un quesito: siamo sicuri di quale sia il giusto punto di vista?”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »