energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Quindicenne arrestato a scuola dai carabinieri per spaccio Cronaca

Zaino in spalla, si recava a scuola per spacciare fra una lezione e l’altra. È quanto hanno scoperto i carabinieri di Firenze, che sono intervenuti in una scuola per arrestare un quindicenne con l’accusa di spaccio di droga. Il preside dell’istituto si era accorto che qualcosa non andava ed aveva contattato i militari chiedendo loro di effettuare un sopralluogo. Intorno alle 8.30 di venerdì 1 giugno, sei carabinieri si erano recati nella scuola assieme ad un cane antidroga. Appena ha visto gli ufficiali in divisa, il quindicenne si è spaventato ed ha tentato di disfarsi della droga che aveva nello zaino, ma senza riuscirvi. Il segugio ha fiutato l’odore degli stupefacenti e gli agenti hanno controllato lo zaino del minorenne, trovandovi un panetto da circa mezzo etto di hashish. Portato in caserma, il quindicenne ha confessato di aver acquistato la droga per venderla ai propri compagni di scuola, ma non ha rivelato i nomi di chi gli aveva fornito gli stupefacenti. Da tempo, però, alcuni ragazzi più grandi giravano attorno alla scuola media frequentata dal quindicenne ed era stato proprio questo a far allarmare il preside. Adesso il baby spacciatore, un ragazzo di buona famiglia, è detenuto nel carcere minorile di Firenze e dovrà rispondere di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Foto: http://www.ohmybag.it
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »