energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Radiohead: il 1 luglio a Firenze la band di Oxford Cultura

“Oggi è un giorno di soddisfazione epocale, perché dopo nove anni tornano a Firenze i Radiohead” così ha esordito Matteo Renzi, sindaco del capoluogo toscano, annunciando il concerto fiorentino della band inglese, che ha deciso di inaugurare il proprio tour europeo proprio in Italia.
La data fissata per Firenze è domenica 1 luglio, seconda tappa del tour, che inizierà a Roma il 30 giugno, poi a Bologna il 3 luglio e terminerà il 4 luglio a Codroipo (Udine).
“Questo concerto -ha continuato il sindaco- è un grande evento per vari motivi: non solo perché dopo anni una grande realtà internazionale sceglie di tornare a Firenze, ma anche perché fin dall’inizio del mandato abbiamo puntato sulla riqualificazione del parco delle Cascine e anche un concerto di grande impatto come questo serve a ridare loro vita e vitalità. Sulla cultura e sugli eventi, inoltre, abbiamo da tempo iniziato un percorso articolato che comprende il Capodanno, l’Estate, la Notte Bianca, le Murate, Palazzo Vecchio e le Oblate aperti fino a mezzanotte. In questo contesto i Radiohead sono un punto di riferimento strepitoso”.
Alla presentazione del concerto sono intervenuti anche l’assessore alla cultura Giuliano da Empoli, e Alessandro Bellucci (Le Nozze di Figaro).
L’assessore da Empoli ha proseguito “letizia per questo evento, smentisce chi diceva che facevamo solo cosettine” e ha continuato sottolineando come “il punto fondamentale è la vitalità e il dinamismo che sollecitano, le persone che verranno per il concerto troveranno una città più viva. Altro tema la popolarità di questi eventi, investire nella vita della città, anche la funzione che hanno i Radihead ci aiuterà per qualche chicca per la città”.
Infatti la band ha anche prodotto testi politici, schierandosi spesso apertamente e personalmente dalla parte di chi protesta.
Allergici alle regole del mercato e del marketing musicale, i Radiohead hanno fatto spesso scelte anticommerciali. Questo non ha impedito però che vendessero più di 25 milioni di dischi e collezionassero premi e riconoscimenti, tra cui 3 Grammy Awards, 1 Ivor Novello, e 3 Q Awards.
Alessandro Bellucci ha commentato positivamente il grande evento: “dopo dodici anni torniamo alle Cascine, siamo molto contenti e cerchiamo di restituirlo anche ad una vocazione legata allo spettacolo, lo faremo con il massimo rispetto e delle regole”.
Per quanto riguarda gli aspetti tecnici saranno a breve forniti i dettagli su come funzioneranno le strutture.
Bellucci ha colto l’occasione anche per annunciare che, sempre alle Cascine sono previsti anche altri due eventi di livello internazionale.
I biglietti per il concerto dei Radiohead saranno in vendita già dalla prossima settimana, maggiori informazioni sui prezzi e i circuiti di vendita saranno diffuse a brevissimo sui siti www.vivoconcerti.com e www.lenozzedifigaro.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »