energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ragazzi della Fortezza: il ricordo di Pistoia Notizie dalla toscana

Pistoia – Anche quest’anno Pistoia ha ricordato i suoi “Ragazzi della Fortezza”, con una cerimonia, promossa dal Comitato unitario per la difesa delle istituzioni repubblicane del Comune di Pistoia, che si è tenuta stamattina alle 11.00 nella Sala Maggiore del Comune.

Il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli ha ricordato – con il discorso che si allega e si riporta sotto – Alvaro Boccardi, Aldo Calugi, Valoris Poli e Lando Vinicio Giusfredi, insigniti della medaglia d’oro al Merito Civile dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Nel 1944 i quattro pistoiesi, che rifiutarono di arruolarsi nelle file dell’esercito della Repubblica di Salò, vennero incarcerati dalle milizie nazifasciste alle Ville Sbertoli e tradotti, la mattina del 31 marzo, nella Fortezza Santa Barbara, dove furono messi spalle al muro e uccisi.

La cerimonia di commemorazione dei quattro giovani pistoiesi quest’anno è stata trasferita in sala Maggiore  per i gravi danni  riportati dalla Fortezza Santa Barbara, di proprietà demaniale, a seguito del maltempo dello scorso 5 marzo.

Erano presenti  i rappresentanti dei comuni della Provincia di Pistoia, delle associazioni combattentistiche, una classe dell’istituto “Leonardo Da Vinci”, un’altra classe dell’Istituto Agrario Barone de’ Franceschi e molti privati cittadini. Nei giorni scorsi, infatti, la vicenda dei Ragazzi della Fortezza è stata al centro della conversazione che il vicepresidente della sezione di Pistoia dell’Anpi Renzo Corsini ha intrapreso con gli studenti dell’istituto “Leonardo Da Vinci”,  e della lezione tenuta dallo storico pistoiese Filippo Mazzoni ai ragazzi dell’istituto De’ Franceschi. In coerenza con il percorso intrapreso, a conclusione della commemorazione Renzo Corsini ha guidato gli alunni in un breve itinerario delle principali lapidi commemorative della Resistenza situate nei dintorni di piazza del Duomo.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »