energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ragazzo denuncia aggressione razzista in spiaggia, insulti e cazzotti Breaking news, Cronaca

Castiglione della Pescaia  – Ha sporto denuncia e la cooperativa sociale per cui lavora, che si occupa di disabili, potrebbe costituirsi parte civile in un’eventuale processo. Finisce con una prognosi di 7 giorni per le ecchimosi e il colpo al labbro, la vicenda che ha visto vittima Mamady, un senegalese di 25 anni, residente nel nostro Paese da 4 anni e da oltre un anno assunto alla Fondazione Il Sole, una cooperativa di Grosseto. Il giovane aveva appena sistemato il suo telo da mare in spiaggia, sotto un gazebo, quando un vicino, che era sistemato all’ombra con la sua famiglia, apostrofandolo con insulti razzisti, ha cercato di costringerlo ad andare via, accompagnando gli insulti con un pugno in faccia. Il ragazzo ha cercato di reagire, e a quel punto la gente è intervenuta cercando di dividerli. Il ragazzo stava per allontanarsi, quando un altro uomo, amico dell’aggressore, lo ha affrontato tirandogli un altro cazzotto e facendolo cadere a terra. Sono giunti i carabinieri che hanno preso le generalità degli aggressori. Finito il parapiglia (il ragazzo è stato visitato al pronto soccorso di Grosseto che gli ha comminato la prognosi) i due aggressori “volevano fare pace e mi hanno invitato a pranzo – racconta – ed è quella la cosa che mi ha offeso di più”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »