energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Rapinati dopo essere stati legati in camera da letto Cronaca

Un artigiano di 41 anni e la sua compagna di 50 anni sono stati rapinati nella serata di sabato 26 novembre nella loro casa di Cercina, nel comune di Sesto Fiorentino (Firenze). Due uomini dall’accento dell’Europa dell’Est hanno fatto irruzione nella loro colonica, che si trova in una zona isolata di Cercina, nel momento in cui la donna ha aperto la porta della cucina per scuotere la tovaglia dopo la cena. I due malviventi dapprima hanno spintonato la malcapitata all’interno dell’abitazione, quindi hanno costretto la coppia a raggiungere la camera da letto, dove i due conviventi sono stati legati con un cavo del loro computer e la cintura di un accappatoio. I due ladri, l’uno armato di una pistola e con il volto coperto da una sciarpa, l’altro con in mano un punteruolo e con il viso nascosto da un passamontagna, avrebbero dapprima chiesto ai due ostaggi dove si trovasse la cassaforte, peraltro non presente nell’abitazione; quindi avrebbero iniziato a perlustrare la casa in cerca di cose di valore. I due uomini hanno afferrato quindi i cellulari dei due conviventi e le chiavi della C1 della donna, che hanno utilizzato per fuggire. La BMW del quarantunenne artigiano, invece, non è sembrata di alcun interesse per i rapinatori, forse preoccupati di una vettura che desse troppo nell’occhio. Quando i due conviventi si sono liberati, hanno contattato la polizia, che al momento sta indagando sull’accaduto.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »