energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Referendum: tutti i nomi dei quattro comitati per il Sì Politica

Firenze – Il sindaco di Firenze Dario Nardella ha presentato questa mattina i comitati cittadini che sosterranno il SÌ al referendum costituzionale che ci sarà ad ottobre, dando ufficialmente il via alla campagna referendaria.

“Oggi è il giorno in cui comincia la raccolta di firme dei comitati per il SÌ perchè si possa votare il referendum sulla modifica della Costituzione, ma è anche il giorno in cui a Firenze presentiamo alcuni promotori di comitati provenienti dalla società civile – ha dichiarato il sindaco Nardella -. Tanti esponenti della cultura, del mondo dell’università, della ricerca, imprenditori, tanti giovani, tutte persone che vivono quotidianamente la vita della città e che sanno bene che la riforma della Costituzione non è qualcosa di diverso dalla nostra vita quotidiana ma incide direttamente sull’attività, il lavoro, la vita di tutti noi”.

I comitati a cui hanno aderito note personalità provenienti da differenti ambiti sono quattro: comitato “Giuristi e Politologi”, comitato “Cultura e Ricerca”, comitato “Economia e Impresa”, comitato “Giovani e Studenti”.

Comitato “Giuristi e Politologi”

o    Filippo Donati, avvocato, professore ordinario di Diritto Costituzionale all’Università di Firenze

o    Leonardo Morlino, professore ordinario di Scienza della Politica alla LUISS di Roma, già presidente dell’International Political Science Association

o    Cosimo Ceccuti, professore di Storia Contemporanea all’Università di Firenze e presidente Fondazione Spadolini – Nuova Antologia

o    Alessandro Petretto, professore ordinario di Economia Pubblica all’Università di Firenze, già assessore al Bilancio del Comune di Firenze

o    Raffaele Bifulco, avvocato, professore ordinario di Istituzioni diritto pubblico all’Università degli Studi di Napoli Parthenope

o    Marcello Cecchetti, avvocato, professore ordinario di Istituzioni di diritto pubblico all’Università di Sassari

o    Pierfrancesco Lotito, avvocato, professore ordinario di Istituzioni di Diritto Pubblico all’Università di Firenze

o    Pier Ettore Olivetti Rason, avvocato, prorettore e professore di Diritto Commerciale presso l’Università L.U.de.S.

 

Comitato “Cultura e Ricerca”

o   Riccardo Ventrella, responsabile comunicazione presso la Fondazione Teatro della Toscana

o   Gabriele Lavia, attore e regista, già direttore del Teatro di Roma

o   Marco Giorgetti, direttore presso la Fondazione Teatro della Toscana

o   Alba Donati, scrittrice e curatrice di eventi e festival, presidente del Gabinetto Scientifico Letterario “G.P: Vieusseux”

o   Marco Messeri, attore, regista e autore teatrale

o   Maurizio Frittelli, avvocato, presidente della Fondazione Orchestra della Toscana e consigliere di amministrazione della Fondazione Teatro della Toscana

o   Cosimo Calamini, scrittore e sceneggiatore cinematografico, autore di documentari televisivi

o   Gian Paolo Donzelli, professore ordinario di Pediatria all’Università di Firenze, presidente della Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze

o   Stefano Boeri, architetto, professore ordinario di Progettazione Urbanistica al Politecnico di Milano, già assessore alla Cultura, Moda, Design ed Expo del Comune di Milano

o   Donatella Lippi, professore di Storia della medicina all’Università di Firenze, presidente Fondazione Scienza e Tecnica

o   Adolfo Natalini, architetto e accademico ordinario dell’Accademia delle Arti del Disegno di Firenze

o   Franco Cardini, storico e professore ordinario di storia medievale all’Istituto Italiano di Scienze Umane

 

Comitato “Economia e impresa”

o    Lapo Baroncelli, imprenditore, presidente Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Firenze

o    Jacopo Silei, imprenditore, coordinatore CNA Firenze

o    Jacopo Mazzei, presidente società R.D.M, consigliere amministrazione Toscana Aeroporti e Fondazione Palazzo Strozzi

o    Gabriele Poli, presidente del Consiglio di Amministrazione del gruppo Polihotels, già presidente Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Firenze

o    Giacomo Lucibello, imprenditore, presidente Scuola Scienze Aziendali, presidente Giovani Imprenditori Confindustria Toscana

o    Niccolò Manetti, imprenditore, componente del Consiglio della Camera di Commercio di Firenze, consigliere di amministrazione del Centro di Firenze per la Moda Italiana

o    Irene Sorani, consigliere di amministrazione di Toscana Energia

o    Tiziano Frescobaldi, imprenditore azienda vini Frescobaldi

o    Lorenzo Gista, imprenditore, consigliere Associazione Pellettieri Italiani

o    Italo Romano, imprenditore, componente del Consiglio della Camera di Commercio di Firenze

o    Simone Durazzani, imprenditore nel settore dei trasporti

o    Laudomia Pucci, imprenditrice e stilista maison Emilio Pucci

o    Umberto Montano, imprenditore, presidente Mercato Centrale di Firenze Al Primo Piano

o    Fabrizio Landi, membro del Consiglio di Amministrazione delle società Finmeccanica, Menarini Diagnostics, Firma, Silicon Biosystem e Banca Cassa di Risparmio di Firenze

o    Alesandro Sorani, libero professionista, presidente Confartigianato Firenze

o    Duccio Manetti, comunicazione e nuovo marketing GE & Gas Nuovo Pignone

o    Barbara del Sala, media Relations Manager GE & Gas Nuovo Pignone

o    Ludovica Fiaschi, ufficio relazioni industriali GE & Gas Nuovo Pignone

o    Paolo Vasari, Engineering Manager GE & Gas Nuovo Pignone

o    Marco Bassilichi, imprenditore, presidente del Gruppo Bassilichi S.p.a.

o    Mario Curia, imprenditore e presidente della casa editrice Mandragora

o    Simone Bellocci, presidente Alfa Zero e amministratore unico presso Serre Torrigiani

 

Comitato “Giovani e Studenti”

o   Bernard Dika

o   Guido Fioravanti

o   Francesco Maggi

o   Cosimo Belvedere

o   Marco Piarulli

o   Filippo Colivicchi

o   Eleonora Barsotti

o   Alessandro El Hallat

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »