energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Regione e Comune di Livorno pronte all’ingiunzione nei confronti di Atlantica Navigazione Cronaca

La vicenda dell’Eurocargo Venezia continua a tenere banco a Livorno. Il 14 maggio dovrebbe iniziare il recupero dei 96 fusti tossici già individuati nelle acque della Gorgona. Per queste operazioni la società Castalia, cui la compagnia Atlantica Navigazione s.p.a. ha assegnato l’incarico,  dovrebbe utilizzare un robot con braccio motorizzato che preleverà i bidoni dal fondale e li caricherà in container metallici a tenuta stagna, che al momento sono ancora in fase di realizzazione. Il piano di recupero dei fusti tossici predisposto da Castalia prevede anche che, dal 7 al 13 maggio, si continuino le ricerche degli altri circa 100 fusti che risultano ancora dispersi nelle acque dell’Arcipelago toscano. Il presidente della Regione, Enrico Rossi, ed il sindaco di Livorno, Alessandro Cosimi, sono oggi intervenuti in merito alla questione dell’Eurocargo Venezia, ricordando che Atlantica Naviazione dovrà rispettare i tempi e le modalità previste dal piano di recupero presentato ed approvato in aprile. «I tempi di recupero dei fusti persi in mare nel dicembre scorso vanno assolutamente rispettati», ha dichiarato il Governatore. Se la società responsabile delle operazioni ritarderà, la Regione ed il Comune di Livorno si riserveranno di chiedere alla Capitaneria di Porto di Livorno di predisporre un atto di ingiunzione nei confronti di Atlantica Navigazione affinché i tempi previsti dal piano di recupero. In tal caso, comunque, Regione e Comune di Livorno procederanno autonomamente, anche se chiedendo aiuto alla Marina Militare, alla bonifica del tratto di mare in cui sono stati individuati i 96 fusti tossici. In seguito le spese sostenute dalle due amministrazioni saranno poi rimesse ad Atlantica Navigazione,

Notizia collegata: Emergenza bidoni tossici: positivi i risultati dei rilevamenti di Arpat

Foto: http://static.tuttogratis.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »