energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Regione, i provvedimenti messi in campo nel post-alluvione Notizie dalla toscana

I provvedimenti che la Regione vuole mettere in campo nel post alluvione della Lunigiana possono essere sintetizzati in ricostruzione, accisa di 5 cent/litro per il 2012 per ricavare risorse finanziarie aggiuntive, un protocollo con Fidi Toscana per agevolare l'accesso al prestito e alla liquidità da parte delle imprese colpite dall'alluvione, risorse per la sistemazione idraulica ed idrogeologica del territorio toscano, agendo anche sui boschi.
Proprio oggi la Giunta propone al Consiglio regionale una misura, straordinaria e limitata nel tempo, della finanziaria regionale: "L'istituzione di una accisa di 5 centesimi al litro per il 2012, un contributo straordinario – spiega Rossi – che chiediamo ai cittadini per trovare le risorse con cui far fronte alle spese". Le risorse ricavate serviranno a finanziarie gli interventi di emergenza e di ricostruzione, e risarcire le attivita' economiche danneggiate e i privati dalla perdita di beni mobili e immobili". Inoltre Rossi ha annunciato l'istituzione di "un gruppo ristretto di assessori incaricati di seguire da vicino le operazioni".
La Regione sta pensando, oltre che a riservare una parte consistente di risorse per aumentare la sicurezza del territorio, ad aggiungerne di ulteriori, provenienti dal settore agricolo-forestale, "riorientando risorse verso la sistemazione idraulica ed idrogeologica della rete idraulica minore e dei boschi", che come noto svolgono un importante ruolo di difesa idrogeologica del territorio, riconosciuto anche dalla normativa nazionale e regionale del settore forestale.
Rossi ha riservato anche parole di soddisfazione al sistema toscano di protezione civile e di sicurezza del territorio."L'allerta è stata sicuramente tempestiva – ha dichiarato – e dal 2000 ad oggi abbiamo investito per la protezione e la sicurezza della zona, per la manutenzione ordinaria e straordinaria". Parole di apprezzamento per la popolazione della Lunigiana che ha definito composta, attiva e determinata, un ulteriore incoraggiamento, si può intendere dalle parole di Rossi, ad uscire dall'emergenza dei primi giorni per
proseguire determinati, con sempre maggior impegno.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »