energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Regione: in aula il Pit. Battaglia sull’Aeroporto Politica

Il Consiglio regionale è convocato per domani alle 15 e mercoledì alle 9.30 e in entrambi i giorni è prevista l’eventuale prosecuzione notturna dei lavori. Al centro della seduta l’integrazione al Piano di indirizzo territoriale (Pit) per la definizione del Parco agricolo della Piana e per la qualificazione dell’aeroporto di Firenze.

Sul Piano di indirizzo territoriale il centrodestra annuncia battaglia, ritenendolo, sono le parole del capogruppo del Pdl Alberto Magnolfi, "un documento praticamente vuoto che non contiene niente di certo: ne' sul piano progettuale, ne' su quello delle valutazioni di impatto, ne' sui costi e tempistica di realizzazione delle opere. La Giunta regionale insegue la sua autosufficienza mettendo insieme spezzoni della maggioranza che vogliono cose diametralmente opposte''. Il gruppo Pdl ha presentato  una serie di emendamenti e una risoluzione collegata al Pit, Dura la critica al Piano, i cui atti sono giudicati carenti soprattutto riguardo al progetto dell'aeroporto.

Il gruppo Fratelli d'Italia chiederà invece che si votino per punti le modifiche al Pit. "Siamo pronti a votare la possibilità che l'aeroporto di Firenze si doti di una nuova pista – scrivono in una nota il capogruppo Giovanni Donzelli e i consiglieri Paolo Marcheschi e Marina Staccioli – ma restiamo fermamente contrari alle altre modifiche, in special modo a questa realizzazione del Parco agricolo della Piana, che limita pesantemente l'autonomia urbanistica dei comuni''.

Sul tema dell'aeroporto interviene duramente anche il Wwf Toscana, che lancia un appello ai consiglieri toscani chiedendo di votare "no" perché "una nuova pista per l’aeroporto di Firenze, parallela o semiparallela che sia, vorrebbe dire creare un danno irreversibile all’ambiente della Piana fra Firenze e Prato" e "dare un colpo mortale al grande progetto del Parco della Piana".

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »