energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Registro pubblico per chi non paga la bolletta Società

Vizi pubblici, private virtù. Potrebbe essere questo, il capovolgimento dell'antico distico cui si andrebbe incontro con l'entrata in vigore del "Registro dei morosi  del servizio elettrico e gas" elaborato dall'Autorità per l'Energia elettrica e il Gas (Aeeg), posto in consultazione pubblica. A scagliarsi contro il Registro sono le associazioni dei consumatori (Assoutenti, Adiconsum, Adoc, Atroconsumo, Cittadinanzattiva, Codacons, Codici, Confconsumatori, MDC, Movimento Consumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori,UNC) per ragioni sia di privacy che di conseguenze gravi sui morosi stessi. Si tratta infatti, secondo le associazioni dei consumatori, di una sorta di "banca dati" degli inadempimenti contrattuali nel settore energetico molto pesante, in particolare nell'attuale situazione di crisi.

"La morosità in questione viene causata proprio dai comportamenti scorretti da parte dei fornitori di utenza verso gli utenti, molto spesso addirittura dalle inadempienze delle pubbliche amministrazioni – spiegano i rappresentanti dei consumatori – se questo sistema dovesse essere introdotto, tutti i cittadini che per vari motivi non risultino aver pagato una bolletta, rischiano di finire nella banca dati dei cattivi pagatori, con tutte le conseguenze del caso come ad esempio l'impossibilità di attivare una nuova fornitura energetica o cambiare venditore. Lo stesso accadrebbe per le imprese" E dunque, invece di pubblicare chi paga e chi no, visto il momento di crisi che nveste sia le famiglie che le imprese, tutte le associazioni dei consumatori propongono come punto prioritario l'individuazione di meccanismi ulteriori di sostegno, come allargare l'accesso alla fruizione dei bonus gas e energia.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »