energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Nuove aree di trasformazione, approvata la seconda variante Breaking news, Cronaca

Firenze – Semaforo verde in consiglio comunale per la seconda variante di medio termine al piano strutturale e al regolamento urbanistico. La variante, presentata dall’assessore all’Urbanistica Cecilia Del Re, era stata adottata dall’assemblea il 2 dicembre scorso. Tre le osservazioni pervenute, di cui una parzialmente accoglibile.

La variante di medio termine riguarda vari aspetti relativi all’istituzione di nuove aree di trasformazione per servizi o alla modifica di quelle già previste (formulate da direzioni del Comune o da soggetti pubblici e privati) o alla modifica dell’individuazione di aree verdi. Tra le modifiche previste: la realizzazione di un’area a verde pubblico in un fondo di proprietà comunale nell’isolato compreso tra via dell’Olivuzzo e via di Soffiano; la realizzazione di due nuove sale al cinema Fiamma, con estensione a tutte le sale cinematografiche fiorentine della possibilità di ampliamento del 20% della superficie, a condizione che sia garantito il mantenimento dell’attività cinematografica o teatrale; la realizzazione di una nuova sede in via Rocca Tedalda da parte della congregazione cristiana dei Testimoni di Geova per il proprio culto; l’introduzione di nuove forme di tutela nelle aree individuate come ‘Core Zone’ e ‘Buffer Zone’ del centro storico di Firenze patrimonio Unesco, con una specifica disciplina che salvaguardi l’eccezionale valore universale del sito e tuteli le visuali da e verso il centro storico; la modifica della destinazione di un complesso artigianale in via Mannelli con l’introduzione della destinazione direzionale.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »