energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Reso noto il fantasmagorico programma definitivo di Lumière My Stamp, Siena

Lumière 2014 017Nella conferenza stampa per la presentazione di Lumière 2014 è stato reso noto il programma definitivo.

Ogni via e piazza avrà un proprio scenario.
Il Mondo Nuovo – Via San Matteo
All’ingresso di Via San Matteo, uno steward virtuale illustrerà al viaggiatore le tappe del percorso sensoriale alla scoperta di luoghi inesplorati e futuristici.
La via sarà animata da giochi di luci colorate che guideranno i viaggiatori verso il cuore dello spettacolo e il loro movimento anticiperà la magia dei mapping.
La coreografia, visibile a distanza, affascinerà anche coloro che non avranno ancora varcato la porta della città.
Una proiezione riuscirà a ricostruire la stanza di una ipotetica casa del futuro. Un po’ onirica ed un po’ immaginaria, ci condurrà in uno spazio domestico futuro.
Saranno disponibili particolari tickets, distribuiti dai negozianti, che, posti davanti ad appositi schermi, permetteranno ad ogni spettatore di avere un dono personale dal futuro. Tutto questo grazie alla “Realtà aumentata”.

L’occhio nel cielo – Piazza della Cisterna
Protagonista della piazza sarà la pittura, arte senza tempo e di tutti i tempi. Incontrerà la tecnologia, si trasformerà e
giocherà con essa: mappings specifici la condurranno verso altre dimensioni e ne riveleranno lati gioiosi e leggeri.
Le opere animate verranno proiettate sulla Torre del Diavolo.
A danzare intorno alla famosa cisterna della omonima piazza, i ballerini della “Miosotys Dans Accademy”.

Il disco di fiamma – Piazza Duomo
La facciata del Duomo di San Gimignano, grazie alle sue geometrie perfette, sarà la protagonista del mapping più importante dell’evento.
La città del futuro prenderà vita dal cuore di quella medievale, della quale manterrà il fascino e la grandezza indiscussi.
La prova della capacità di San Gimignano di guardare al futuro fiduciosa, facendosi forte delle proprie origini e del proprio passato.
Il 6 dicembre, lo spettacolo sarà aperto dal violino di Jacopo Ciani e dal live set del musicista Adrien.
Domenica 7 dicembre, apertura a cura del Coro Polifonico di San Gimignano e Coro Polifonici Senesi.
A seguire, il violino di Andrea Libero Cito.

Le Fontane del Paradiso – Piazza delle Erbe
Piazza Erbe ospiterà una performance delle ballerine della scuola di danza “Guicciardini Pecol” di San Gimignano.
La facciata laterale della Collegiata sarà la scenografia di un crescendo di suoni, corpi ed immagini, per testimoniare la
fusione indissolubile, in ogni epoca, tra umanità e bellezze architettoniche.
Set fotografico a cura del gruppo fotografico ” Giglio Rosso”.

Un bar sulla via Lattea – Piazza Sant’Agostino
Immagini futuristiche del vj Hartono si proietteranno su facciate storiche e i suoni ne scandiranno le evoluzioni.
Danze moderne sulla scalinata della Chiesa omonima.
Musica elettronica e un piccolo spazio bar con l’aiuto dell’associazione ” Semi di San Gimignano” accoglieranno i visitatori e li intratterranno fino a tarda sera.
Sabato 6 dalle ore 22 DJ SET LIVE CON DAVIDE DILEO aka BOOSTA
Uno spazio per tutti i tipi di giovinezza.

La Porta dell’Infinito – Via San Giovanni
In Via San Giovanni, presso la Torre Cugnanesi, un gioco interattivo
coinvolgerà i visitatori con curiosi movimenti di luce e musica. Un’attrazione che saprà divertire grandi e piccini e che consentirà loro di toccare il futuro.
Ampi portoni d’ingresso di alcune tra le più prestigiose abitazioni della via saranno protagonisti di una ininterrotta successione di mapping sempre diversi. Immagineremo porte che conducono altrove e sempre ne torneremo estasiati.
A porta San Giovanni una hostess virtuale sarà pronta ad accogliere i visitatori all’ingresso e saluterà tutti quelli che avranno vissuto la magica atmosfera di Lumière.

Alla fine dell’arcobaleno – Piazza Pecori
Il pomeriggio del 6 dicembre, tutti i bambini sono invitati a collaborare alla costruzione di una navetta spaziale che verrà realizzata con materiali di riciclo.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »