energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Resti umani trovati dopo 3 giorni in camper bruciato Cronaca

I resti di una persona sono stati trovati su un camper bruciato a Prato tre giorni fa e dei quali si e' accorto solo il proprietario che ieri e' andato a recuperare una cassetta degli attrezzi sul veicolo. Potrebbe trattarsi probabilmente di un senza-casa che aveva cercato rifugio nel veicolo per il freddo. Il camper era parcheggiato in via Perlasca, alla periferia della citta', quando e' andato in fiamme nella notte tra giovedi' e venerdi'. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per spegnere il rogo che ha semidistrutto il veicolo, ma solo ieri la scoperta: si tratterebbe forse di un uomo, i cui resti si sono praticamente fusi con gli arredi del camper rendendoli non facilmente distinguibili da tutto il resto. In un primo momento si era pensato ad un corto circuito o ad un atto vandalico e che il fuoco avesse fatto poi esplodere una bombola di gas all' interno del mezzo. Ma ora prende consistenza l'ipotesi che la persona si sia introdotta a bordo per cercare riparo dal freddo intenso della notte e possa aver involontariamente innescato le fiamme. Per tentare di salvarsi si sarebbe spostata nella parte anteriore del veicolo dove pero' e' stato raggiunto e forse ucciso dall'esplosione della bombola di gas.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »