energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Retrospettiva di Gianna Scoino alla Galleria Cartavetra Cultura

Firenze – Opere del nuovo secolo sono quelle di Gianna Scoino in mostra da giovedì 28 novembre (ore 18,30) alla Galleria Cartavetra in via Maggio a Firenze.

Si tratta di una trentina di opere realizzate con tecnica varia dall’artista fiorentina fra l’inizio del secolo e l’anno della sua scomparsa avvenuta nel novembre 2016. Le opere sono state selezionate dal marito Massimo Chiacchio e dal figlio Francesco

.

La mostra, dal titolo appunto “Opere del nuovo secolo”, vuole essere un omaggio al suo lavoro, alla sua tenacia di artista. Come scrive Susanna Ragionieri nel catalogo dedicato alla mostra, “la Scoino è sempre stata fiera della propria identità di artista al femminile, come dimostrano gli strumenti espressivi che ha sempre prediletto e mai abbandonato: filo, ago, forbici, tela, tarlatana e ovatta”.

Lo confermano le sue opere, come i Kimono, vestiti decorati con scritture intime, dialoghi interiori incisi su abiti monumentali. Si pensi poi a Spose di guerra, opere tridimensionali che raffigurano il busto dell’artista con ampie gonne scritte a mano: “In esse – come sottolinea Giovanna Giusti nel catalogo – l’artista presta se stessa per dar voce all’intera parte femminile, vittima silente delle ingiustizie belliche. E così un crescendo, approdando ai ritratti, come i volti cinesi o le serie Rebels e Inside, dove la metamorfosi giunge al suo pieno compimento, dove Gianna sostituisce definitivamente il suo volto con quello di altre donne.

Cataloghi a tiratura limitata, testi di Francesco Chiacchio, di Giovanna Giusti e di Susanna Ragionieri. L’esposizione resterà aperta fino all’11 gennaio 2020.

Foto: Gianna Scoino

Print Friendly, PDF & Email

Translate »