energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Staino: “Votare Renzi? Spero di non dover arrivare a tanta disperazione” Politica

Non si fanno attendere a lungo Francesco Guccini e Sergio Staino per il loro dialogo alla festa del Pd Metropolitano al parco delle Cascine. Pubblico numeroso e platea del palco centrale riempita in ogni ordine di posto per i due amici, che per sviluppare il fil rouge della loro discussione partono dall'ultimo libro del cantautore modenese – ma, si dirà più volte, col padre pistoiese e d'adozione bolognese – “Dizionario delle cose perdute”. Guccini decide però di non parlare alla stampa, «è tardi, devo andare sul palco» dirà. Mentre è proprio il disegnatore toscano a regalare una nota importante.

Staino: "Migliaia di Patrizi Mecacci e Cecilia Pezza" – Riferendosi a un'intervista apparsa sulla cronaca livornese de Il Tirreno, Staino tiene infatti a precisare che per una frase estrapolata e mal interpretata «è uscito che anche Staino vota Renzi», ma, avverte il disegnatore «non corriamo troppo. Io spero di non dover arrivare a tanta disperazione». Una puntualizzazione che ha il sapore del fastidio per ciò che si è potuto leggere sulle colonne del quotidiano livornese, cui Staino ricorda la bravura di altri giovani politici fiorentini, come il segretario metropolitano Pd Patrizio Meccacci e il consigliere comunale fiorentino Cecilia Pezza: «Io voglio migliaia di Patrizi Mecacci e di Cecilia Pezza» – ha concluso il disegnatore.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »