energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Riapre la spiaggia sull’Arno: serata per Giacomo Salizzoni Notizie dalla toscana, Società

Firenze – Sarà la serata di beneficenza per Giacomo Salizzoni, artista fiorentino, noto alle cronache per la vicenda che lo vede protagonista negli Stati Uniti per il ricongiungimento con il figlio, a inaugurare la stagione 2016 della spiaggia sull’Arno, uno degli spazi di Easy Living, tra Lungarno Serristori e piazza Poggi, martedì 24 maggio, dalle ore 18.30.  Tutto l’incasso della serata sarà interamente devoluto alla copertura delle spese sostenute dallo stesso Salizzoni allo scopo. A partire dalle ore 18.30 l’aperitivo sulla spiaggia sarà animato dalle performance, tra teatro e musica, degli artisti, musicisti e attori Maurizio Lombardi, Claudio Belgrave Corona, Andrea Anedda Dj, CB Dj, Marta B. DJ Controradio e Lavinia Ferrone.

La serata è ideata e organizzata da Francesco Conforti, amico di Salizzoni e noto imprenditore fiorentino, e Piero Iervolino di PiazzArt, associazione che gestisce la programmazione culturale di Easy Living. “Nasce dall’intento – ha spiegato Conforti – di aiutare un amico in difficoltà e la straordinaria solidarietà che sta dimostrando la città mi riempie di gioia”. Salizzoni ha lavorato e contribuito all’arredamento e all’architettura urbana dello spazio Easy Living con la campagna di sensibilizzazione sulle buone pratiche del vivere civile sulle rive dell’Arno: una segnaletica creata ad hoc con una grafica sintetica e ispirata ai simboli tipici della cartellonistica urbana con l’intento di sensibilizzare i cittadini al rispetto per l’ambiente comune.

Con la serata di domani si apre ufficialmente, quindi, anche la stagione della spiaggia urbana fiorentina con lo chalet sull’Arno, uno dei tre cardini dello spazio estivo Easy Living (oltre al ristorante sulla Terrazza e l’antico Chiosco ristrutturato e riportato a nuova vita). Lo chalet sarà tutto in legno, con cucina e possibilità di pranzare o fare uno spuntino con un pasto leggero come si fosse al mare. Qui il menu sarà diverso rispetto agli altri punti di ristoro Easy Living, salutare e “a colori”: centrifugati, frappè, cocktail analcolici o leggermente alcolici a base di frutti di stagione, insalate con di frutta fresca servite su larghe foglie di verdura da gustare con pane carasau. Per convincersi per qualche ora di essere su una spiaggia lontana dalla città.  Per tutto il periodo estivo (fino a quando il tempo lo permetterà) sarà possibile passare l’estate, quindi, proprio sulle rive dell’Arno, con l’opportunità di utilizzare sdraio, ombrelloni, palloni, racchette, tamburelli (e molto altro) e le docce (disegnate e costruite proprio per l’ambiente naturalistico dell’Arno).

Nell’occasione sarà inaugurato anche il ristorante Easy Living sulla terrazza di piazza Poggi: l’estate 2016 prevede un menu ampliato e arricchito da pasta fresca, condita con ingredienti di stagione, maxi hamburger da 100 o 150 grammi macinati direttamente dallo chef, ma anchepiatti vegan e pizza a lenta lievitazione, new entry di questa stagione. Resistono i best seller di Easy Living, come le linguine alle vongole e la frittura di pesce. Invariati anche i prezzi, così come lo stile “easy” del ristorante vista fiume.

Proseguono allo storico chiosco di piazza Poggi gli appuntamenti con i martedì e i giovedì del Chiosco, con i dj set in orario aperitivo curati da La Scena Muta. Atmosfera vintage tutti i martedì a partire dalle 19.30, con Brocante – Old School Lovers, appuntamento dedicato agli appassionati di vinili e rarities. Il giovedì, invece, avrà un taglio più scanzonato e vacanziero, conFlorence Mixtape: nove dj fiorentini si alterneranno in consolle per realizzare il proprio mixtape, quella che un tempo era la cassetta mixata da portare in vacanza.

Martedì 24 maggio alla consolle del Chiosco ci sarà Mr Hot Lips, animale eclettico e profondo conoscitore della musica black “fino al 1973”, per un aperitivo funk, mentre giovedì 26 tocca aSaeed Aman, dj e producer iraniano, residente a Firenze dal 2005, con la musica rock e alternativa della scena underground di Teheran nel sangue e una passione per elettronica, disco e indie oriental.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »