energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Roccastrada, gli interventi di emergenza neve Notizie dalla toscana

Fin dalle prime ore del mattino sono avviate le operazioni di protezione civile per la rimozione della neve dalle vie dei paesi interessati dalla neve caduta abbondante nella giornata di ieri. Il personale del Comune di Roccastrada sta lavorando ininterrottamente sul fronte dell'emrgenza neve da ben 11 giorni, a partire dalla prima nevicata del 1° febbraio, con interventi contro neve e ghiaccio.
L’allerta. L'ufficio tecnico comunale aveva già disposto dalla serata di venerdì l'allerta per una serie di imprese private che avrebbero dovuto affiancare il Comune nelle operazioni di spalamento neve e distribuzione di sale fin dalle primissime ore del mattino. E così, già dalle ore 5.00 di stamani due mezzi spalaneve si sono concentrati, l'uno dalla strada del cimitero di Roccastrada e l'altro da via dell'Orfanotrofio a Sassofortino, per risolvere due emergenze sanitarie. Due pazienti dializzati dovevano essere trasportati all'ospedale di Grosseto. Dopo questo intervento il personale del Comune si è concentrato nelle vie principali di Roccastrada capoluogo, e delle frazioni di Torniella e Piloni, Sassofortino, Roccatederighi e Montemassi.
Mezzi e uomini impegnati. Oggi sono stati complessivamente impegnati nell'emergenza 4 tecnici comunali che hanno effettuato il coordinamento, 13 operai del Comune, un mezzo spalaneve e 2 mezzi spargisale del Comune. Sono intervenuti anche 2 operatori della Comunità Montana con un mezzo spalaneve ed un mezzo spargisale ed infine 15 mezzi di imprese private (trattori, ruspe, bobcat) e volontari della Croce Rossa Italiana di Ribolla (che hanno spalato la neve a mano e distribuito il sale per disgelo nella frazione di Montemassi) e Roccastrada (che si sono adoperati per la distribuzione dell'acqua potabile e del sale per disgelo nel centro storico di Roccastrada), della Pro Loco di Roccatederighi e di Sassofortino (che hanno spalato a mano i rispettivi centri storici e distribuito il sale per disgelo).
Gli interventi. Fin dalle prime ore del mattino, a causa del forte vento che ha causato cumuli di neve sulle strade provinciali, l'intervento dei mezzi comunali e delle imprese private comunque allertate dal Comune si è dovuto concentrare per coadiuvare l'Amministrazione provinciale per interventi nei pressi del capoluogo. Nella prima mattinata sono giunte anche alcune telefonate dalla frazione di Ribolla che segnalavano la presenza di ghiaccio sulla strada: purtroppo, a causa della mancanza di ulteriori risorse, in questo caso è toccato aspettare che l'azione del sole producesse il disgelo di quella piccola coltre di neve che era caduta anche in questa frazione più pianeggiante.
Un importante intervento è stato effettuato nella campagna di Roccastrada dove, con un mezzo spalaneve si è provveduto a liberare un tratto di strada che consente l'accesso ad un allevamento di cavalli ed asini, rimasti senza cibo e acqua, così da poter consentire al proprietario di poter raggiungere in sicurezza l'allevamento.
Una squadra dei Vigili del Fuoco è intervenuta per distaccare l'enorme "ghiacciolo" che si era formato sulla parete di una abitazione del centro storico, causato dalla fuoriuscita di acqua da una tubazione all'interno di un appartamento. Per distaccarlo è stato necessario utilizzare un martello a percussione.
Le notizie in tempo reale sono pubblicate su www.facebook.com/comunediroccastrada

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »