energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ricerca: nasce la lobby dei “cervelli” tornati a casa Innovazione

Firenze – Ogni anno diverse centinaia di brillanti laureati lasciano il Bel Paese per cercare fortuna fuori dai confini italiani, dove trovano terreni fertili pronti ad accogliere le loro competenze e idee. La fuga dei cervelli, invece, deve essere una scelta, non un percorso obbligato. Parte da questa convinzione la nascita di “La Tempesta dei Cervelli”, una interessante iniziativa fondata da giovani ricercatori italiani con alle spalle esperienza di studio e ricerca all’estero. L’obiettivo della “Tempesta di Cervelli” è organizzare, nei prossimi mesi, una serie di eventi tesi a favorire l’incontro e il dialogo tra giovani professionisti italiani ed esponenti di spicco della Sanità, della Ricerca, dell’Istruzione e dell’Economia, con il principale intento di discutere insieme sul futuro e di elaborare proposte concrete da sottoporre agli organi competenti per promuovere il rilancio del Paese. Si parte il 29 e 30 novembre 2014 al Centro Congressi Europa dell’Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma, con una due giorni che avrà come tema centrale la Ricerca e la Sanità.

In questi primi incontri si discuterà di problemi reali quali i concorsi pubblici, le borse di dottorato, la formazione degli specializzandi e la carriera dei ricercatori, per trovare soluzioni concrete da sottoporre all’attenzione dei Ministri di competenza. Le due Tavole Rotonde, grazie all’esperienza degli speaker e alle domande mirate delle moderatrici, forniranno ai partecipanti gli strumenti per portare avanti una discussione cosciente e produttiva e per arrivare alla stesura di un documento programmatico contenente proposte concrete per il rilancio di entrambi i settori.

Per incrementare la produttività degli incontri e per consentire la stesura di un documento che sintetizzi le idee raccolte durante l’iniziativa, sarà utilizzato il Mosaico Digitale (MODÌ), un innovativo sistema di brainstorming elettronico atto ad accelerare i processi decisionali e lo sviluppo di idee, facendo in modo che la gestione sistematica della creatività e dell’innovazione diventi un fattore chiave per il successo del percorso.

L’incontro, organizzato con il patrocinio del Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, avrà tra gli ospiti la senatrice a vita Elena Cattaneo (Direttrice del laboratorio di Biologia delle Cellule Staminali e Farmacologia delle Malattie Neurodegenerative dell’Università di Milano), Carlo Croce (Chair del Dipartimento di Virologia Molecolare, Immunologia e Genetica Molecolare; Direttore dell’Istituto di Genetica di Ohio State University), Ilaria Capua (Direttrice del Dipartimento di Scienze Biomediche Comparate dell’Istituo Zooprofilattico delle Venezie), Guido Poli (Capo dell’Unità di Immunopatogenesi dell’AIDS dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano), Luciano Ravera (Amministratore delegato dell’Istituto Clinico Humanitas di Milano), Walter Ricciardi (Professore Ordinario di Igiene e Medicina Preventiva e Vice Presidente della facoltà di Medicina e Chirurgia “A. Gemelli” di Roma dell’Università Cattolica del Sacro Cuore), Francesco Longo (Direttore del CERGAS, Centro di Ricerche sulla Gestione dell’Assistenza Sanitaria e Sociale dell’Università Bocconi), Roberto Bernabei (Professore Ordinario di Geriatria Università Cattolica del Sacro Cuore, Direttore del Dipartimento di Geriatria, Neuroscienze ed Ortopedia, Policlinico “A. Gemelli” di Roma).

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »