energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Richiard Ginori: 350 in sciopero a Sesto Fiorentino Notizie dalla toscana

Alle 9:30 l’azienda ha convocato le Rsu della Richard Ginori annunciando che l’accordo con Unicoop era saltato e che, di conseguenza, il 50% degli stipendi di gennaio ancora non corrisposta non sarebbe stato pagato. Appresa la notizia del nuovo rinvio nella riscossione della metà di stipendio ancora non pagata, i 350 operai dell’azienda di porcellana di Sesto Fiorentino (Firenze), sono scesi in strada ed hanno scioperato. È stato anche allestito un presidio sotto la palazzina della presidenza della Richard Ginori, in via Giulio Cesare, ed un’ora dopo il blocco totale della strada i vertici aziendali hanno ricevuto i rappresentanti dei lavoratori ed annunciato che la parte mancante degli stipendi di gennaio verrà corrisposta il 22 febbraio in virtù di un accordo con un partner giapponese. I lavoratori, però, non si sono dati per vinti ed hanno annunciato che lo sciopero continuerà per tutto il resto della giornata. Quindi hanno improvvisato un corteo dallo stabilimento fino alla piazza del Comune di Sesto Fiorentino.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »