energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Richiesta visita audiologica ad agosto, appuntamento all’agosto dopo Breaking news, Cronaca

Firenze – Liste d’attesa infinite: a metà ottobre, con una comunicazione, il Difensore Civico della Regione Toscana si rivolgeva ad AUSL Toscana Centro e Regione Toscana per trovare soluzioni risolutive per le situazioni di maggiore urgenza, stabilendo eventualmente corsie preferenziali. Intanto, con la sua denuncia pubblica, l’ex sindacalista Ezio Gallori era riuscito a risolvere l’assurda vicenda di una visita audiologica fissata a distanza di un lunghissimo arco di tempo. Eppure, come mettono in luce i consiglieri comunali di Spc Dmitrij Palagi e  Antonella Bundu, la questione delle liste d’attesa, rimane nella sua gravità. E una nuova vicenda rimette in ballo la questione.

La signora si chiama Luisa Petrucci, come raccontano i due consiglieri comunali, ed è nata nel 1948. Accede al Pronto Soccorso per un improvviso dolore, dove le viene prescritta una visita  audiologica. Siamo ad agosto 2021. Contatta il servizio sanitario, e la prima data utile è a marzo 2022. Un po’ in là, è vero, ma la signora si arma di pazienza, tutto sommato non si sente troppo male, e si predisppone ad aspettare. Ma ieri, lunedì 23 novembre, la avvertono che il suo appuntamento è spostato. A quando? Agosto 2022.  Un anno tondo tondo di attesa.

“Scriviamo questa nota rivolgendoci direttamente al Difensore Civico della Toscana, che ringraziamo per l’attenzione che ha dimostrato, mentre a tutta la cittadinanza rinnoviamo la nostra disponibilità a supportare ogni lotta a difesa dei diritti delle persone e di quanto sarebbe già previsto dalla nostra Costituzione (e dalla legge)”, concludono Palagi e Bundu.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »