energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ricicla e vinci, “gioco” dei rifiuti che abbassa la Tari Ambiente, Breaking news, Notizie dalla toscana

Pontassieve – E’ partita a gennaio una novità in tema di raccolta rifiuti, per i titolari di utenze domestiche, regolarmente iscritte, e residenti o domiciliate nei comuni di Dicomano, Figline Incisa V.no, Londa, Pelago, Pontassieve, Reggello, Rufina e San Godenzo. Essi possono, infatti, accumulare punti che daranno uno sconto sulla TARI 2018 conferendo ai centri di raccolta di AER alcuni materiali come ad esempio, vernici, ingombranti, tubi fluorescenti, Raee e batterie, metalli etc..

Ricicla e Vinci è un progetto di AER Spa che ha lo scopo di premiare gli utenti che conferiscono tipologie particolari di rifiuti ai Centri di raccolta e Stazioni Ecologiche dell’Azienda. Dal progetto, attivo dal I° Gennaio 2017, sono escluse le aziende, i negozi, gli uffici, in breve le utenze non domestiche. A chi porterà di persona, ai centri di raccolta (CdR) di AER, alcune tipologie di rifiuti verranno assegnati dei punti che si trasformeranno in euro da scontare sulla Tari. Le strutture dove conferire i rifiuti sono: “I Cipressi” (Loc. Selvapiana a Rufina), “Lo Stecco” (nel comune di Figline Incisa Valdarno), “Il Poderino” (a Reggello) e la Stazione ecologica del “Burchio” (Figline Incisa Valdarno).

Per il riconoscimento e l’assegnazione di punti, gli utenti dovranno mostrare all’operatore del CdR e Stazione Ecologica la tessera sanitaria dell’intestatario della tassa sui rifiuti oppure copia dell’iscrizione o copia del bollettino/F24. Il conferimento di ben definite tipologie di rifiuti (indicate sul portale www.riciclaevinci.it – dove a breve ogni utente potrà monitorare la propria situazione di conferimento) in maniera differenziata e la verifica del loro peso (si ricorda che  verranno registrati solo conferimenti superiori al Kg) permetterà a chi conferisce di accumulare punti per l’intero anno solare.

Al conseguimento di punti verrà poi conteggiata ed assegnata una scontistica dai competenti Uffici Tributi dei Comuni, inserita sulla TARI dell’anno successivo. Nel dettaglio, le utenze domestiche che nel 2017 raggiungono il “punteggio ambientale” di 40 punti avranno una riduzione pari al 5% sulla parte variabile della TARI per l’anno 2018; con 150 punti uno sconto pari al 20% e con 200 punti arriverà al 30%.

marco_passerotti_0“Questa iniziativa rappresenta – spiega l’Assessore alle politiche ambientali del Comune di Pontassieve, Marco Passerottiun passo ulteriore per migliorare il conferimento di alcune tipologie di rifiuti non da cassonetto”. Il beneficio potrà essere aggiunto ad altri tipi di agevolazioni, come per esempio la riduzione per il compostaggio domestico. AER Spa ribadisce che condizione essenziale per partecipare ed accumulare punti è essere in regola con i pagamenti della TARI. Lo sconto applicabile sulla TARI prevede un tetto che tiene conto della produzione massima di rifiuti per nucleo familiare, calcolata sui potenziali conferimenti e sul nucleo familiare, e del metodo di calcolo adottato dal comune di riferimento. AER Spa e le Amministrazioni invitano, quindi, gli utenti a conferire i rifiuti presso i Centri di raccolta e Stazioni ecologiche e ricordano che saranno premiati con lo sconto in tariffa solo i conferimenti dei materiali stabiliti, differenziati in modo corretto e prodotti dalla singola utenza domestica che effettua la consegna con mezzo proprio.

Foto: sito comune di Pontassieve, l’assessore Marco Passerotti

Print Friendly, PDF & Email

Translate »