energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ricostruzione Aulla: vicino l’avvio della fase 2 Cronaca

A meno di un anno di distanza dalla devastante esondazione del Magra che mise in ginocchio Aulla, la città della Lunigiana può dirsi in sicurezza da eventi alluvionali quali quello verificatosi il 25 ottobre del 2011. Se il Magra dovesse tornare ad ingrossarsi, infatti, Aulla sarebbe protetta da un nuovo argine che è stato costruito per consolidare il parapetto già esistente. Entro la fine di questa settimana l'abitato lunigianese sarà in sicurezza grazie ai grandi Lego di cemento armato posti a protezione dell'argine dal ponte sull'autostrada a quello per Podenzana, la terra dei panigacci. Da lunedì 8 ottobre, poi, inizierà la "fase 2" della ricostruzione di Aulla, che consisterà nella risagomatura del letto del Magra e nell'asportazione del materiale in eccesso rimasto nei pressi del fiume. Le sponde saranno riprofilate e verranno asportati circa 80.000 metri cubi di materiali che potrebbero ostruire il corso d'acqua in caso di piena. Terminata la "fase 2", che dovrebbe richiedere almeno 3 mesi di tempo, partità anche la "fase 3", ossia la costruzione del nuovo argine, il rialzo di un metro e mezzo del parapetto e la realizzazione di un parco fluviale fruibuile da pate della popolazione.

Foto: http://www.toscana-notizie.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »