energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rificolona, torna la festa più “fiorentina” dell’autunno Società

Firenze – Presentata stamattina in Palazzo Vecchio la Rificolona 2015, ovvero una delle feste più fiorentine, che si aggancia a una vecchia usanza contadina, quando dalle campagne, per la fiera e la festa religiosa, giungevano i contadini con i lumi e le mercanzie che avrebbero venduto al mercato e convenivano tutti quanti la sera prima in piazza SS. Annunziata, trovando ricovero sotto le arcate. Ecco, come ricorda l’assessore allo sport e  Andrea Vannucci, i monelli e i giovanotti fiorentini trovavano gran gusto ad osservare con ironia cittadina soprattutto le robuste campagnole “infiocchettate” (da qui il termine rificolona)  per l’occasione e a bersagliare le lampade di carta che recavano con se’. Uno spasso che ha dato vita alla fiorentinissima festa della Rificolona.

Tornando ai giorni nostri, come dichiara l’assessore, la città di Firenze non si tira certo indietro e grazie ad associazioni, cittadini, quartieri e loro presidenti, mette insieme ben 21 eventi sul territorio per dare degno rilievo alla festa più sentita di fine estate-inizio autunno. Eventi tutti interessanti e divertenti, come si evince dalla presentazione fatta dai 5 presidenti dei 5 quartieri di Firenze, eventi che risentono di volta in volta della natura stessa del territorio. Se infatti è il Quartiere 1, rappresentato dal suo presidente Maurizio Sguanci, a dar luogo alla festa più tradizionale con corteo che dall’Impruneta arriva fino a piazza Santissima Annunziata, il luogo tradizionale di ritrovo, quest’anno sarà anche il Quartiere 3, come spiega il presidente Alfredo Esposito, colpito dalla mazzata del maltempo ma non per questo meno intenzionato, sia pure con grande sforzo, a festeggiare la Rificolona, a produrre un proprio corteo che passerà per i “passi” storici del Q3 per poi unirsi al corteo principale.

Stessa mazzata del nubifragio della prima settimana d’agosto anche per il Quartiere 2, come sottolinea il presidente Michele Pierguidi, stesso problema, ma con un colpo di reni il quartiere si rimette in riga: con gli sforzi congiunti del Comune, del Quartiere 2 e dell’ Assessorato allo Sport insieme all’associazione sportiva Floriagafir, gli spazi nei giardini di Bellariva saranno agibili. Così lunedì 7 settembre, festa della Rificolona, la Floriagafir darà vita ad un laboratorio di costruzione di Rificolone presso gli stand dell’associazione alla festa aperto a tutti i ragazzi del quartiere con sfilata finale e giuria composta dal sindaco Nardella, dall’assessore allo sport Vannucci e dal presidente del Q2 Pierguidi.

Quartiere 4, il presidente Mirko Dormentoni sottolinea un importante elemento di questo pezzo di territorio: si tratta di un quartiere formato da più rioni, ognuno con proprie precise caratteristiche; a cui la Rfificolona dà la possibilità di riaffermare la propria identità. Così, festa all’Isolotto, fra le baracche verdi e la piazza; festa a San Quirico, una volta antico borgo contadino, ora inglobato nella vita di quartiere, ancora stretto attorno alla casa del Popolo che, insieme all’Sms organizza e gestisce da sempre la Rificolona; Centro anziani, invece, protagonista dell’organizzazione della festa del Pignone, al circolo dell’Anconella, accanto all’ex-Gazometro. Tante anime, stessa voglia di festeggiare, grande ricchezza di tessuti e relazioni diverse per il quartiere 4. Tanto è vero che ci sarà anche un laboratorio aperto ai ragazzi dai sei ai dodici anni, presso la BiblioteCanova, a partire dalle 17, per costruirsi la Rificolona manu propria.

Infine, il Quartiere 5: tante iniziative nel programma presentato dal presidente Cristiano Balli, che sottolinea che anche dal territorio del Quartiere 5 partirà un corteo che andrà ad unirsi a quello tradizionale, per confluire in piazza Santissima Annunziata.

Quest’anno si segnala anche una nuova iniziativa, che ha il suo “motore” nel Coordinamento Attività d’Oltrarno di Confesercenti, che ha ideato e promosso , dall’1 al 7 settembre, l’iniziativa della Festa della Rificolona con le Botteghe dell’Oltrarno, in occasione della tradizionale Festa che risale alla metà del Seicento. La manifestazione è rivolta  ai bambini e alle famiglie, per visitare le botteghe del quartiere e ritirare gratuitamente le rificolone presso i negozi. Più di trenta gli esrcizi comerciali aderenti a questa prima edizione e oltre dieci le strade e le piazze coinvolte,  da Porta Romana a Porta San Frediano e fino Ponte Vecchio. Dunque, dall’1  al 7 settembre  i negozi aderenti all’iniziativa, regaleranno (fino a esaurimento scorte) a tutti coloro che visiteranno le botteghe e le attività dell’Oltrarno le rificolone. Lunedì 7 settembre nel pomeriggio saranno organizzati due laboratori per bambini presso Giolu – Via Romana 135r, e la Cartoleria La Scartoffia – Piazza Santo Spirito. La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Firenze.

Per la mappa delle iniziative dei 5 quartieri consultare la rete civica: www. comune.fi.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »