energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rifiuti: addio bidoncini a Pistoia rivoluzione nella raccolta Cronaca

Pistoia – “Addio bidoncini maleodoranti” questo il progetto che il Consigliere comunale Fabio Raso, presidente commissione consiliare 3, ha presentato in merito alla necessaria “Riorganizzazione” della raccolta RSU su territorio comunale pistoiese.

Venerdì 26, infatti, si è riunita la 3.a commissione consiliare del Comune di Pistoia, con all’ordine del giorno proprio il progetto sulla riorganizzazione della raccolta RSU sul territorio comunale.  Un problema che da tempo affliggeva la città, soprattutto il centro storico invaso da bidoni colorati per la differenziata, ma maleodoranti e davvero indecorosi da vedere. Pensiamo al torrido periodo estivo ed al turismo in crescita in città.

“Dopo mesi di incontri tra il comune di Pistoia e ATO, le Associazioni di categoria e le attività commerciali del centro storico – dice Raso- finalmente il progetto è diventato definitivo tanto che le prime postazioni saranno ultimate entro la prossima estate.

Si tratta di un servizio innovativo e dotato di nuovissime tecnologie – aggiunge- che consentirà, da una parte, ad ALIA di tracciare i conferimenti e avere tutte le informazioni necessarie a svolgere al meglio la raccolta, dall’altra, agli utenti virtuosi di ricevere uno sconto sulla tariffa”

Il Consigliere puntualizza che ALIA provvederà quotidianamente alla pulizia delle postazioni, e mensilmente al lavaggio dei contenitori, ma sarà necessario l’impegno di tutti affinché il sistema possa dare i benefici sperati, in special modo quello delle attività commerciali, che dovranno dotarsi di un carrellino per conferire i propri rifiuti nelle giuste “bocche”.

La novità consiste anche nella introduzione della figura degli ispettori ambientali da parte dell’amministrazione, i quali avranno il compito  di vigilare sulle postazioni e di provvedere all’immediata rimozione di eventuali rifiuti abbandonati in maniera non consona.

“Sono convinto che Pistoia risponderà con entusiasmo e che i cittadini faranno buon uso del nuovo sistema – dice Raso- e finalmente anche i turisti potranno godersi le bellezze cittadine, senza imbattersi nell’indecoroso e maleodorante spettacolo dei bidoncini di plastica colorati, riportando a casa un bel ricordo delle nostre strade e dei nostri vicoli.”
Foto: Fabio Raso
Print Friendly, PDF & Email

Translate »