energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rifiuti, Camaiore aderisce all’associazione dei Comuni virtuosi Notizie dalla toscana

Grazie alla sinergia e allo scambio di competenze con comuni come quello di Capannori, dove di recente si sono costituite e coordinate le “Comunità Rifiuti Zero”, l’Amministrazione Del Dotto chiarisce il proprio impegno verso un percorso condiviso per la tutela della salute dei cittadini.  L’Assessore all’Ambiente Davide Dalle Mura ha dunque sottoscritto l’adesione all’Associazione, confermando la decisa svolta di Camaiore verso un impegno nelle politiche ambientali sostenibili. Una delle prime mosse dei Comuni Virtuosi, che condividono innanzitutto il rigetto delle politiche di incenerimento e l’attuazione del protocollo ‘Zero Waste – rifiuti zero’ nell’immediato futuro, è quella di mettere dei paletti alle aziende private e, per quanto possibile, collaborare al miglioramento delle produzioni. Tra i dieci punti del piano elaborato dall’Associazione, ci sono l’utilizzo di imballaggi riciclabili, riduzione di accessori superflui per il packaging, eliminare l’uso di additivi e coloranti. Questo per promuovere contenitori a rendere, materiali riciclati nel ciclo produttivo e favorire, in ultimo, la nascita di circuiti a “filiera breve” raccolta-riciclo-riproduzione sull’esempio dei Paesi europei più avanzati (l’Italia, attualmente, è al 20° posto su 27 per le politiche di gestione dei rifiuti). “Le Amministrazioni rappresentate nei Comuni Virtuosi – spiega l’Assessore Dalle Mura – hanno le competenze tecniche che possono supportare e promuovere proposte concrete, e in parte già in atto, sui temi ambientali. Tutto questo in vista della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, dal 17 al 25 novembre, che vedrà iniziative specifiche in merito. Ci batteremo, come già stiamo facendo – conclude Dalle Mura –per far valere le nostre ragioni nel Piano Interprovinciale e nell’ATO Costa. Dobbiamo avviarci sulla strada del riciclo e del riuso sostenibile, anche attraverso iniziative come queste”. I cittadini interessati possono intanto firmare la petizione online ‘Meno rifiuti e più benessere’ seguendo il link sul sito web dell’Associazione all’indirizzo http://www.comunivirtuosi.org

Print Friendly, PDF & Email

Translate »