energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rifiuti, verso un’azienda unica per Firenze, Prato, Pistoia: la via la traccia Renzi Cronaca

Un'azienda unica per lo smaltimento dei rifiuti, attiva sull'intero territorio delle province di Firenze, Prato e Pistoia, al posto delle svariate partecipate che svolgono questa funzione in ognuno dei tre territori; in più, una tariffa più bassa per la spazzatura. E' l'ultima 'visione' del sindaco del capoluogo toscano Matteo Renzi, che, insieme ai sindaci dell'area metropolitana in questione, al progetto di riorganizzazione sta già attivamente lavorando, tanto da poter ipoteticamente annunciare l'avvio del nuovo soggetto “entro l'anno”. La scelta della società unica, nell'idea di Renzi, non comporterebbe tagli al personale delle partecipate già esistenti, ma solo “ai posti dei politici nei cda”, che da molti, ovviamente, diventerebbero uno solo.

Del progetto il sindaco ha parlato stamani in Palazzo Vecchio: “Sarebbe un'azienda che ridurrebbe le spese di gestione, in grado di stare sul mercato e con minori costi per i cittadini. Da mesi ci stiamo incontrando con alcuni sindaci dei territori delle province di Firenze, Prato e Pistoia”, ha rivelato. Certo “ci sara' qualche posto in meno per i politici nei consigli d'amministrazione – ha aggiunto – ma molta più efficienza e anche un abbassamento delle tariffe per i cittadini. Del resto, continuare ad avere ognuno la propria azienda dei rifiuti non ha piu' senso: e' bene mettersi insieme, semplificare, e aumentare la qualità”. Renzi ha infine offerto rassicurazioni sul fatto che “il livello occupazionale non corre rischio. Ciò che ne corre, invece, sono i livelli di spesa di gestione che oggi sono troppo alti”. 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »