energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rimozione veicoli, è sostenibile un preavviso di 48 ore? My Stamp

C'è da chiedersi se sia adeguato ad una mobilità e qualità di vita sostenibile della nostre città, quanto previsto dal codice della strada e dal suo regolamento di attuazione relativamente ai tempi di preavviso di rimozione forzata ai cittadini, in occasione di lavori publici. La normativa (codice della strada e suo regolamento) prevede che siano posizionati cartelli di avviso inzio lavori "almeno" 48 ore prima. La maggior parte dei Comuni pare, come Firenze e Piacenza per fare solo due esempi, adottano 48 ore feriali, non un'ora in più non un'ora in meno (quest'ultimo caso sarebbe evidentemente illegittimo). Anche quando si tratta di lavori programmati prima dell'atto conclusivo (ordinanza del sindaco) che stabilisce il divieto temporaneo e delle 48 ore di preavviso al cittadino.
La polizia muncipale di Firenze nei primi otto mesi del 2011 ha già provveduto, tramite le ditte appaltatrici di questo servizio, a rimuovere 1.173 veicoli (fonte polizia municipale di Firenze). Molti cittadini pensano che un preavviso così ristretto sia incompatibile con i tempi di vita delle persone e lo vivono come un abuso in quanto possono trovarsi senza macchina all'improvviso, anche quando hanno necessità di spostamento urgenti.
Ora che sempre più cittadini stanno contribuendo alla mobilità sostenibile usando i mezzi pubblici e la bicicletta, come si può chiedere loro di vigilare sull'auto parcheggiata ogni due giorni, oppure di vigilare sul sito del comune dove le ordinanze sono pubblicate? ogni due giorni per tutto l'anno ?
Forse solo gli auto-dipendenti possono accorgersi in tempo dell'avviso.
La rimozione e il recupero dell'auto in depositeria comunale costa molto a tutti, al cittadino dai 100 ai 130 euro per auto familiari station wagon.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »