energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Rinnovo patenti, “ritorno alla normalità entro un mese” STAMP - Salute

Firenze – Di fronte alle notizie sulla pesante situazione del rinnovo delle patenti speciali con migliaia di persone in attesa, l’Azienda Usl Toscana Centro ha annunciato che il servizio di prenotazioni legate al rinnovo di patenti speciali delle patenti per invalidi e per over 80 sarà incrementato dai primi giorni di maggio con l’arrivo di tre nuovi operatori.

A causa della carenza di personale infatti quattromila fiorentini non riescono neppure a prendere l’appuntamento con la Medicina legale dell’Asl a Villa Fiorita di San Salvi dove la commissione patenti li sottopone a visita annuale.

“L’arrivo di nuovo personale di rinforzo sia per la gestione delle email che delle telefonate – prosegue la nota – era già stato annunciato nei giorni scorsi dall’Azienda sanitaria per far fronte alle criticità riscontrate dall’Ufficio Commissione Medico Locale. Con tali nuove risorse che vanno ad aggiungersi alle due persone già in servizio presso l’Ufficio, il numero delle unità dedicate alle prenotazioni sale quindi a cinque. In più è previsto l’inserimento di ulteriori due risorse per il servizio segretariale a supporto delle commissione che si aggiungono alle attuali tre unità.

Complessivamente quindi per il periodo necessario a riportare in pari il sistema, l’impianto amministrativo sarà raddoppiato, prevedendo l’inserimento di ulteriori cinque unità che andranno ad affiancare l’attuale organizzazione ad oggi già composta da cinque operatori.

Viene quindi ripristinato e potenziato ora il personale amministrativo che in conseguenza delle proroghe concesse in questi due anni, era stato dirottato per far fronte alle varie ondate pandemiche. A ciò si è aggiunto in queste ultime settimane il boom di richieste arrivate a partire dal 31 marzo, tutte insieme, con una dilatazione importante della domanda. In più da marzo alla segreteria della Commissione Medico Locale, sono state trasferite anche nuove competenze amministrative come il rilascio di permessi di guida provvisori, in precedenza assolte dagli Uffici della Motorizzazione.

“Nostro primario obiettivo– spiega Lorenzo Pescini Direttore Amministrativo dell’ASL TC. – è quello di risolvere rapidamente i disagi all’utenza legati all’eccezionalità della situazione, garantendo il ritorno alla normalità entro un mese, al massimo due, e programmando le relative visite entro il mese di ottobre. Nel contempo agevolando, ove consentito, il rilascio del permesso di guida provvisorio in attesa della visita della commissione. Ciò tenuto conto dei tempi necessari affinché l’utente possa presentare tutti i documenti necessari per la visita. Complessivamente si stima, al netto di richieste multiple e di quelle già prenotate, un pregresso da gestire di circa 3.000 utenti che potrà essere smaltito nelle prossime settimane attraverso il rinforzo della struttura amministrativa con cinque nuove risorse ed un piano straordinario di ulteriori sessanta commissioni che, per i casi più urgenti, prevede anche l’utilizzo di commissioni di altri ambiti territoriali dell’Azienda.

Si ricorda che le linee telefoniche, sono costantemente presidiate dal lunedì al venerdì in orario di servizio che al momento è (9-12). Eventuali difficoltà nel prendere la linea sono legate proprio all’intensa mole di attività. E’ per questo che presto l’orario sarà allargato a (9-13) oltre che all’incremento delle linee telefoniche. L’Azienda ricorda inoltre che l’attività della Commissione Medico Locale non si è mai interrotta nei due anni della pandemia, salvo nei periodi di lockdown assoluto, e che tuttora la Commissione prosegue regolarmente a riunirsi. Sono tre a settimana le Commissioni Medico Locali di Firenze con integrazione di una seduta alla settimana al bisogno. I convocati sono circa 50 a seduta per un totale, alla settimana, di circa 200 convocati comprensivo dei sospesi.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »