energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rinnovo Rsu Esselunga Novoli, Cgil risponde a Usb Breaking news, Cronaca

Firenze – Rinnovo delle Rsu di Novoli, il clima invelenisce. Dopo la nota dell’Usb, il sindacato Unitario di Base, che esprimeva la sua soddisfazione per il decreto con cui il Tribunale di Firenze Sezione Lavoro ha condannato per “comportamento antisindacale” l’azienda Esselunga che non aveva dato seguito agli obblighi per lo svolgimento delle già fissate elezioni per il rinnovo delle Rsu dopo che la Filcams Cgil si era sfilata dall’appuntamento con le urne, pur avendole caldeggiate caldeggiate, arriva la risposta della stessa Cgil. Il Tribunale era stato sollecitato a intervenire dal ricorso presentato dal sindacato di base.

Le motivazioni che avevano condotto la Cgil a sospendere le operazioni che sarebbero terminate con la consultazione, sono da ascriversi, secondo quanto si legge nella nota,  a un volantino dell’organizzazione sindacale ricorrente, appeso nella bacheca sindacale del negozio, dove (l’Usb) ” ci accusava testualmente di essere corrotti, in riferimento ad un accordo nazionale sottoscritto sul welfare; per questo abbiamo deciso di sospendere la procedura delle elezioni Rsu, in attesa che la stessa Usb ci chiedesse formalmente scusa. Ciò non è avvenuto e noi non possiamo intraprendere una contesa democratica su queste basi. Altro che ‘disdire una elezione se la campagna elettorale va male’, altro che paura di perdere. Qui si tratta delle elementari regole di rispetto. Non accettiamo lezioni di democrazia da chi offende”. Infatti l’Usb, nella nota diffusa dopo la vittoria in Tribunale, aveva scritto, fra le altre cose, che “certe organizzazioni sindacali, dopo essersi cucite addosso le regole per le elezioni, non le rispettano, ogni qualvolta temono di perdere pezzetti di rappresentanza”.

Riassume la vicenda la Cgil: “Ieri è uscita la notizia in base alla quale il Tribunale del lavoro ha accolto il ricorso di Usb sul voto Rsu all’Esselunga di Novoli, giudicando antisindacale la condotta dell’azienda che non acconsentiva a fornire a Usb gli strumenti di base per effettuare l’elezione, dopo che la Filcams Cgil e altri sindacati avevano comunicato di sospendere la procedura del rinnovo Rsu”.

Filcams Cgil conclude: “Abbiamo rinnovato la Rsu in tutti gli altri negozi Esselunga di Firenze e provincia, in ogni punto siamo risultati il primo sindacato: noi andiamo per il voto ovunque, e spesso – lo ricordiamo solo perché Usb ci accusa di temere perdite di rappresentanza – vinciamo. Solo a Novoli sono capitati problemi di questo tipo. Noi adesso rispettiamo la sentenza del Tribunale del lavoro, nelle prossime ore valuteremo il da farsi e lo comunicheremo”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »