energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Riparte la Richard Ginori Cronaca

E' di nuovo in attività, lo stabilimento della Richard Ginori a Sesto Fiorentino (Firenze), dopo che l'acquisizione da parte di Gucci della storica azienda è stata perfezionata. Una nota della maison fiorentina di moda precisa che  ''i tempi per il rilancio saranno dettati dall'efficacia delle attività necessarie al ripristino delle condizioni produttive''.

Del resto, lo si legge chiaro nella nota diffusa da Gucci: non è certo un mistero che le difficoltà attraversate dalla manifattura di porcellane cara ai regnanti europei e non solo, hanno contribuito a fare rallentare la produzione. Non solo, anche a "un rapido degrado delle condizioni dello stabilimento, che impongono, sin da subito, l'implementazione di una serie di azioni mirate. Gli interventi necessari, tra i quali la riaccensione dei forni, richiedono opere strutturali ingenti e indispensabili, su cui Gucci sta già lavorando, al fine di rendere lo stabilimento di Sesto Fiorentino fruibile per la realizzazione di un prodotto di qualità e procedere così al rilancio dello storico marchio fiorentino, sinonimo da sempre di qualità, artigianalità e Made in Italy. Il recupero della capacità produttiva ed una organizzazione efficace sono, infatti, la chiave per il perseguimento dell'obiettivo di rilancio della manifattura su cui Gucci si sta focalizzando in modo concreto, con la massima serietà e concentrazione. Gucci si concentrerà – conclude la nota – su tali attività preliminari, al fine di garantire in tempi ragionevoli, ma purtroppo incomprimibili e non ancora stimabili, il pieno recupero delle condizioni produttive''.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »