energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Riqualificazione urbana, opere e cantieri a Poggibonsi e Colle Val d’Elsa Notizie dalla toscana

A Poggibonsi la riqualificazione dell'ex ospedale Burresi in Centro culturale (scuola di musica, biblioteca, centro di documentazione, ecc.) in via di conclusione, la ciclopista turistica, già conclusa, che unisce i due Comuni realizzata sul vecchio tracciato della ferrovia, la conversione della ex Residenza socio-assistenziale, in corso di realizzazione in via Piave, a Centro polifunzionale, e la riqualificazione della Fortezza (recupero delle mura e dei bastioni, parco di 30 ettari) in fase di gara. A Colle Val D'Elsa i lavori di riqualificazione del Teatro del Popolo e di piazza Unità, già conclusi, e, tra gli interventi in corso di realizzazione, la riqualificazione di Piazza Arnolfo e del Centro di ricerca energia e ambiente, il recupero dell'area ex industriale Fabbrichina con una Mediateca, un supermercato e alcuni servizi comunali. Queste i progetti realizzati e in corso di completamento nell'ambito del Piano integrato di sviluppo urbano sostenibile (Piuss) Città di Città AltaValdelsa previsto dal Por Creo, il Programma operativo regionale del Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) e dal Fondo per le aree sottoutilizzate (Fas). Simbolo di questo Piuss è la pista ciclo-turistica realizzata sul vecchio tracciato ferroviario per unire i due Comuni, all'insegna della mobilità sostenibile e della promozione turistica dei due importanti centri della Valdelsa e della provincia di Siena.

“Le amministrazioni di Poggibonsi e Colle di Val d’Elsa hanno saputo mettere in campo una capacità progettuale e realizzativa di alto livello.  E’ stato questo il commento, informa la nota odierna del Comune di Colle Val d'Elsa, dell’assessore alle attività produttive della Regione Toscana, Gianfranco Simoncini al termine della visita compiuta ieri, martedì 3 luglio ai progetti Piuss. Il sopralluogo si è aperto a Poggibonsi ed è proseguito a Colle di Val d’Elsa. “A Poggibonsi e Colle di Val d’Elsa – spiegano i sindaci Lucia Coccheri e Paolo Brogioni – i finanziamenti del Piuss hanno permesso di portare avanti interventi cruciali per la riqualificazione e lo sviluppo urbanistico, sociale ed economico delle due città e del territorio.  La grande qualità dei progetti e la significativa capacità progettuale che l’amministrazione poggibonsese e quella colligiana hanno avuto, ha consentito, grazie alle politiche messe in campo dalla Regione, di portare sul territorio oltre 20 milioni di euro per progetti di riqualificazione urbana e sociale. Un fatto che diventa ancor più importante oggi, visto che le scarse entrate e i vincoli del Patto di Stabilità rendono quasi impossibile investire in opere pubbliche”.

La prima tappa del sopralluogo è stato l’ex ospedale Burresi, a Poggibonsi, i cui i lavori sono in fase finale. L’immobile è pressoché completato e resta soltanto la fase degli arredi, per cui è stato possibile vedere tutta la struttura con gli spazi che ospiteranno la scuola di musica, la biblioteca, il centro di documentazione e altro ancora. Dopo una tappa alla pista ciclabile, l’assessore ha visitato il cantiere del centro diurno in via Piave, dove è in corso la realizzazione di una struttura su due piani con sala polifunzionale per attività d’incontro e di socializzazione. Un intervento che porta a completare la riconversione della struttura della ex Residenza socio-assistenziale di via Piave realizzando un Centro a disposizione di tutto il territorio valdelsano. Infine, in fase di gara il recupero e la valorizzazione della Fortezza, che porterà alla realizzazione di un parco di quasi 30 ettari con l’intento di proseguire nella riqualificazione della Fortezza, che ha già portato al recupero del Cassero, delle sue mura e dei bastioni.

A Colle di Val d’Elsa l’assessore Simoncini ha visitato Piazza dell’Unità, completata e aperta poche settimane fa; il Teatro del Popolo, recentemente al centro di una riqualificazione interna; Piazza Arnolfo, dove è in corso la riqualificazione dei porticati dopo gli interventi sulla pavimentazione. L’assessore regionale, poi, ha visitato una parte del cantiere de La Fabbrichina, dove sta andando avanti il recupero dell’area ex industriale che comprende la realizzazione della Mediateca, intervento inserito nel Piuss e che ospiterà un supermercato e alcuni servizi comunali, a partire dalla biblioteca. L’ultima tappa ha portato l’assessore a vedere il recupero, in corso, del piano terreno del Palazzone, oggi sede del Crea, Centro di ricerca energia e ambiente, e dell’Its, Istituto tecnico superiore energia e ambiente, corso biennale post diploma parallelo ai corsi accademici.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »