energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rischia la casa, disabile s’incatena davanti alla Regione Cronaca

Firenze – Spettacolare protesta messa in atto stamani a Firenze da Marco Caruso, un disabile al 100% che si trova con uno sfratto esecutivo che verrà eseguito tra due mesi. Caruso si è incatenato davanti alla sede della Regione Toscana, in pazza del Duomo, per chiedere il rispetto delle leggi sulla casa e la sospensione degli sfratti oltre a una maggiore chiarezza sulle assegnazioni degli alloggi in emergenza. A darne notizia è stato Vincenzo Simoni dell’Unione inquilini, che ha raggiunto il manifestante per portare la sua solidarietà e la bandiera del sindacato.

Il disabile, ha spiegato Simoni, “è stato ricevuto dal vicepresidente della Regione Stefania Saccardi” che ha la delega al welfare e alla casa, “e con il suo gesto chiede che la Regione richiami i prefetti toscano al rispetto della legge che li obbliga ad operare in un modo programmato e solidale sugli sfratti per morosità incolpevole. Per lo stesso motivo – ha sottolineato ancora – Caruso ha manifestato inscenando una settimana di sciopero della fame davanti alla prefettura di Pistoia”. Simoni ha poi ricordato che il 23 ottobre si terrà la prima Conferenza sulla condizione abitativa in Toscana, “noi saremo presenti e pensiamo di organizzare anche una manifestazione”.

Al termine del colloquio Stefania Saccardi ha detto “di aver immediatamente chiamato il responsabile dei servizi sociali del Comune di Pistoia, ricevendo rassicurazioni sul fatto che la persona è seguita e che i problemi sollevati sono all’attenzione dell’amministrazione comunale. Continueremo a tenerci informati sugli sviluppi della vicenda”, ha concluso la vicepresidente Saccardi.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »