energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rischio chiusura per sommozzatori VdF di Grosseto Cronaca

L’annuncio dato dalle Rsu dei Vigili del Fuoco, Cgil-Fp, Cisl-Fns, Uil-Pa e Usb-Pi, sulla prossima chiusura del Nucleo Sommozzatori di Grosseto, paventata dall’amministrazione centrale per ridurre i costi di gestione ha creato disagio e preoccupazione nelle istituzioni e nei cittadini. In prima linea dopo il naufragio della Costa Concordia, con quasi 1.000 ore di immersione profuse nei soccorsi e nelle ricerche non sarebbero sufficienti ad evitare la chiusura. “Una decisione – sottolineano le Rsu – che pur rispondendo alle sole logiche di razionalizzazione del servizio, non tiene conto della specificità della Toscana. Tutto questo con un risparmio di facciata che non andrebbe ad incidere sui costi di gestione che rimangono di fatto invariati''. Sulla questione è intervenuto anche il Sindaco di Grosseto, Emilio Bonifazi, che giudica la decisione “semplicemente assurda”. “Proprio in questo territorio costiero e proprio dove la vicenda Concordia ha dimostrato la professionalità di questi uomini al servizio della sicurezza dei cittadini – ha evidenziato Bonifazi – ritengo che questa decisione debba essere ben ponderata perché la Maremma ha per evidenti ragioni bisogno dei sommozzatori dei vigili del fuoco senza dover attendere quelli di Livorno o, peggio, di Firenze o di Roma''. Il Sindaco ha anche confermato che nelle prossime settimane verrà organizzato un evento che evidenzi la riconoscenza e la fiducia della città di Grosseto verso i Sommozzatori dei Vigili del Fuoco del distaccamento cittadino.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »