energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Risorse minerali, il saccheggio del pianeta un rischio per tutti Ambiente

Firenze – La questione è molto seria: la ricerca di risorse minerali sta saccheggiando il pianeta. E provoca problemi economici complessi oltre a moltiplicare le occasioni di guerra. E’ l’allarme rilanciato da “Extracted” il più recente rapporto sui cambiamenti globali del Club di Roma, che sarà presentato giovedì 5 febbraio dal suo autore, Ugo Bardi, nell’Aula Magna dell’Università di Firenze (piazza San Marco, 4 – ore 16.30).

 Bardi, associato di Chimica fisica del Dipartimento di Scienze della Terra, è membro del Club di Roma – l’associazione non governativa di scienziati, economisti, imprenditori, attivisti dei diritti civili, personalità pubbliche di tutti i continenti – e si occupa di tematiche correlate all’economia delle risorse minerali e alle tecnologie energetiche rinnovabili.

Il rapporto, pubblicato nel volume “Extracted. How the Quest for Mineral Wealth is Plundering the Planet” (Chelsea Green 2014), usa dati e modelli aggiornati e mostra che le risorse minerali, seppure abbondanti, stanno diventando sempre più costose da estrarre causando conseguenti problemi economici e il rischio di conflitti strategici per il controllo delle risorse rimanenti.

 “Extracted” – 33esimo rapporto di una lunga serie cominciata con il documento noto in Italia come “I limiti dello sviluppo”, del 1972 – è stato redatto da Bardi, in collaborazione con un gruppo internazionale di ricercatori specializzati.

Il programma completo della presentazione, alla quale parteciperanno fra gli altri il segretario generale del Club di Roma Graeme Maxton e l’ex ministro del Lavoro e delle politiche sociali Enrico Giovannini, è disponibile online. L’incontro si svolgerà in italiano.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »