energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ristorante cinese di Prato sotto sequestro Notizie dalla toscana

Nella giornata di ieri, giovedì 10 gennaio, la Polizia Municipale di Prato ha posto sotto sequestro un ristorante cinese di via Giordano. Il titolare dell’attività, aperta dal dicembre del 2009, ha continuato ad esercitare la ristorazione senza aver messo in regola il suo locale. Dopo un precedente controllo, infatti, i vigili urbani pratesi avevano chiesto al ristoratore orientale di mettere a norma il suo esercizio. Il regolamento comunale di Prato prevede il possesso ed il mantenimento, durante l’attività, di un punteggio minimo ottenuto in base a requisiti strutturali, gestionali e soggettivi. Durante la sua ispezione, la Polizia municipale pratese aveva accertato la mancanza di spazi dedicati all’intrattenimento dei bambini oltre che del menù multilingue, requisiti che, insieme ad altri, avevano determinato la possibilità di iniziare l’attività. Nel dicembre scorso Il Servizio Edilizia e Attività Economiche del Comune aveva così ordinato la sospensione immediata dell’attività, concedendo un termine per regolarizzare la gestione aziendale e presentare la relativa documentazione. Non avendo messo a norma il suo locale, il ristoratore dovrà sottostare anche al pagamento di una sanzione amministrativa di 5.000 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »