energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Serristori, Mugnai: “non possiamo davvero più attendere” Società

Figline Valdarno (Firenze) – “La presentazione del progetto è un primo passo verso l’auspicato potenziamento dell’Ospedale Serristori”, hanno commentato il sindaco di Figline e Incisa Valdarno, Giulia Mugnai, e l’assessore Ottavia Meazzini. “Come comunicato dalla Asl – hanno proseguito – negli ultimi mesi la struttura è stata interessata anche da tanti piccoli interventi di manutenzione, ma ora è necessario dare via al progetto di ristrutturazione per dare veramente slancio ai servizi ospedalieri: non possiamo davvero più attendere”.

Il progetto di ristrutturazione dell’ospedale di Figline sarà presentato giovedì 9 ottobre al personale del Serristori e ai sindaci della zona secondo la tabella di marcia che la direzione dell’Azienda sanitaria e l’amministrazione comunale valdarnese avevano stabilito nell’ultimo incontro durante il quale è stato deciso di seguire passo passo l’intero percorso che porterà al recupero dell’antico presidio e alla puntuale definizione del suo ruolo nello scenario della sanità fiorentina. All’appuntamento per l’illustrazione del progetto la Asl 10 si presenterà anche, oltre che con le intenzioni per il futuro e le cose da fare, con il resoconto di quanto è stato realizzato, in primo luogo nel campo degli interventi strutturali e delle azioni di sicurezza.

A fianco dell’elaborazione progettuale ecco l’elenco degli interventi svolti: c’è la copertura del tetto del laboratorio, l’avvio della sistemazione dell’impianto fognario i cui lavori sono in corso. Poi gli interventi di messa a norma antincendio. Su questo fronte, in collaborazione con il SePP, è stato avviato l’aggiornamento del Documento di valutazione dei rischi (DVR) e i Piani di emergenza. Sono poi state eseguite le tinteggiature esterne della portineria, della farmacia, è stato sostituito il pavimento del poliambulatorio, si è sistemato l’ambulatorio psichiatrico, mentre è in fase di ristrutturazione la stanza adiacente. Tinteggiato anche il corridoio e la stanza infermieri della Week Surgery, un lavoro che è stato realizzato in occasione della chiusura del reparto durante la pausa estiva, così come la zona reception Week Surgery e la stanza 101 medicina A. Sono inoltre stati deliberati i lavori per la subcentrale di sterilizzazione (ServizItalia) nonché l’acquisizione dei kit chirurgici. Per il tetto del Day hospital oncologico è stata richiesta l’installazione di una linea vita per poter procedere ai lavori di manutenzione. Infine è stato sostituito tutto il PVC ed è stata completata la tinteggiatura nel vano scale dal primo al terzo piano sul lato del Day hospital psichiatrico.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »