energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Roarr!: tappi e fotografie, sfida ecologica tra le scuole primarie Ambiente, Cronaca

Prato – Sono numeri da record quelli della gara ecologica che ha coinvolto gli alunni delle scuole primarie (fino alle classi IV) delle provincie di Prato, Arezzo e Siena. Ben 4mila alunni e 150 classi per “Roarr!”, (Risparmia, Ricicla, Ruggisci!) con l’obiettivo di sensibilizzare bambini e famiglie sull’importanza del riciclo, del risparmio energetico e della raccolta differenziata.

La sfida ecologica che ha coinvolto gli istituti scolastici della Toscana, prevedeva una caccia  al tesoro fotografica di eco-azioni a tema risparmio energetico e una raccolta di tappi di plastica e acciaio.(in totale  2.457.589).
A Siena collezionate 8655 fotografie e 1.006.308 tappi, Arezzo 5.639 figurine e 590.026 tappi, Prato 8.651 ecofigurine e 861.255 tappi,con un numero elevatissimo di accessi al sito www.roarr.it di quasi 3000 al giorno.
Tra le scuole pratesi che hanno partecipato  si è piazzata al primo posto la IV A della “De Andrè” con ben 200.539 punti,seguita dalla scuola “Pizzidimonte” al secondo e terzo posto. Ad Arezzo la prima e seconda classificata è stata la scuola “Madagli” seguita al terzo posto dall’ “Anni Verdi-Alberoro”, mentre  la prima e terza classificata a Siena è risultata la “Tozzi”, mentre al secondo posto la “Peruzzi”.
Premi speciali “Acciaio Giocando”messi in palio da RICREA (Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio), sono andati in ciascuna delle tre province di Siena, Arezzo e vinti a Prato dalla classe II C della scuola elementare Santa Gonda.
Grande successo per il concorso  in abbinata, ESTRACLICK, realizzato in collaborazione con Estra che ha premiato ogni settimana la fotografia più originale con un buono di 150 euro da spendere in materiale didattico ed assegnati 3 buoni, uno per provincia,alle foto  più votate sulla pagina Fb di ROARR, che in appena due mesi di attivitá ha raggiunto più di 1600 “mi piace”.
Alle prime venti classi di ciascuna delle tre province andranno premi ambientali,teatrali e soprattutto tanti biglietti gratuiti per vedere gli spettacoli di “teatro ragazzi”, del panorama nazionale grazie alla collaborazione In-Box dal Vivo su Siena,Rete Teatrale Aretina,su Arezzo e Fondazione Teatro Metastasio di Prato. “Gratuità a teatro perché,- così gli organizzatori, -andarci aiuta la formazione di una coscienza critica, mantiene viva la capacità di pensare e aiuta i ragazzi a diventare cittadini.”
“Abbiamo bisogno di mantenere pulito questo mondo,perchè è il nostro e non ne abbiamo un altro -così il Sindaco Matteo Biffoni rivolto alle scolaresche  -siete stati bravi perchè con questa iniziativa avete ricordato a noi adulti,che alle volte possiamo essere sbadati, quanto sia importante il riciclo, il risparmiare energia e il
recuperare risorse. Non dobbiamo però fermarci qui, anzi invito tutti a mettere in pratica i buoni propositi della tutela dell’ambiente ogni giorno, e vi do appuntamento all’anno prossimo per la seconda edizione di questo  concorso”.
“Bambini ricicloni” – così il direttore del Museo del Tessuto di Prato nelle cui sale si è svolta la premiazione  -che hanno fatto buone cose per l’ambiente raccogliendo tappi e altro materiale plastico che possono essere riciclati e trasformati in oggetti utili per tutti.”
Ha poi ricordato che all’interno del Museo non mancano i laboratori e le attività con le scuole del territorio pratese, con un accesso di più di 4mila bambini.
Alla fine della premiazione che ha coinvolto gli alunni e le maestre con filmati, indovinelli sull’ambiente e sul giuramento Roarr,non sono mancati gli applausi e i “ruggiti” di gradimento da parte dei  bambini.
Un’iniziativa questa resa possibile grazie a tantissimi partner: oltre ad Estra, capolfila con Straligut,e RICREA, il sostegno dei Comuni di Siena,Sovicille, Regione Toscana, Ministero dei beni  e delle attività culturali e del turismo, patrocinio dei Comuni di Arezzo, Prato e Anci Toscana, la collaborazione con Legambiente Arezzo e Legambiente Prato, Alia, COREPLA, Siena Ambiente, Banca Cras, Zurich Securitas snc di Trisciani e Bonucci.
Print Friendly, PDF & Email

Translate »