energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Roberto Baggio porterà a Aung San Suu Kyi la cittadinanza onoraria di Firenze Società

Roberto Baggio messaggero intercontinentale del Comune di Firenze. Per una buona, anzi ottima mission: andare a portare in Birmania ad Aung San Suu Kyi, il premio nobel per la pace diritti oppressa dal regime militare ma riuscita nei giorni scorsi a ottenere un seggio in parlamento, la cittadinanza onoraria conferitale da Firenze il 30 novembre del 2009, con voto unanime del consiglio comunale.

L'idea è stata presentata nel Salone dei Duecento dalla presidente della commissione pace di Palazzo Vecchio, Susanna Agostini; l'assemblea ha anche omaggiato il premio Nobel per la pace con un lungo applauso per la sua elezione. “E' stata una donna non libera – ha sottolineato Agostini – ma in grado di ripartire, di ridare voce alla richiesta di rappresentanza democratica delle opposizioni nel parlamento Birmano. Ce l'ha fatta e noi proseguiremo il cammino al suo fianco”. Prossimo passo operativo della missione sarà di chiamare a Firenze il rappresentante italiano che Aung San Suu Kyi ha scelto per il ritiro della cittadinanza, cioè Roberto Baggio. Fondamentale, in questo delicato passaggio, l'intervento del governo, che il vice presidente della commissione pace Alberto Locchi con l'aiuto del suo capogruppo Giovanni Galli, cercherà di stabilire mettendosi in contatto con la presidenza del Consiglio.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »