energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rossi sulla Concordia: “Sono inquieto” Cronaca

Piombino o Genova? Costa toscana, dove la nave è affondata o costa ligure, dove Costa Crociere ha il suo quartier generale? Oppure ancora un terzo porto, fra quelli che più o meno apertamente hanno fatto intendere di essere interessati allo smaltimento della nave affondata lo scorso 13 gennaio? Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi non nasconde dietro a un dito le sue preoccupazioni per il futuro del relitto della Concordia, sulla cui demolizione si è ormai aperto un caso di importanza nazionale. «Mi affido al Governo ed al ministro Clini verso cui nutro fiducia assoluta – ha detto il Governatore – ma confesso di iniziare a essere un po’ inquieto».

L’apprensione di Rossi è legata al fatto che più il tempo passa meno l’appeal di Piombino possa farsi sentire nell’attirare la decisione finale. «La nave va portata via rapidamente e demolita nel porto più vicino, cioè Piombino», ha infatti proseguito, denunciando che «erano stati presi impegni di rimuovere la nave entro Natale e questo non è avvenuto. Adesso occorre una decisione rapida evitando di restare nell’incertezza: noi abbiamo un progetto sul porto di Piombino e se partiamo subito siamo in grado di realizzarlo in tempi utili per ospitare il relitto; ma non c’è più tempo ed è per questo che occorre una decisione entro gennaio».

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »