energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rufina e i rifiuti, 94% raccolta differenziata, cala del 7% la bolletta Ambiente

Rufina (Firenze) – Una buona notizia da uno dei fronti più caldi del dibattito che sta animando l’area fiorentina in senso largo, vale a dire dal fronte dei rifiuti: il Comune di Rufina, per l’anno 2016, abbasserà di un buon 7% circa la tassa corrispondente. La delibera è stata approvata dal Consiglio Comunale, che ha dato il suo lasciapassare alle tariffe per l’anno in corso con un calo rispetto al 2015, appunto del 7% per le utenze domestiche e del 6% per le utenze non domestiche. Questa riduzione, confermata per il 4° anno consecutivo, porta una diminuzione totale dal 2012 ad oggi pari a circa il 20% per i servizi di igiene urbana svolti da AER Spa nel Comune di Rufina. 

Ma qual è il segreto, se di segreto si tratta? Lo spiega in una nota, la stessa AER spa, vale a dire l’azienda che si occupa dei rifiuti nel comune di Rufina. Punto fondamentale, il lavoro svolto negli anni dall’azienda “in stretta collaborazione e coordinamento con l’Amministrazione”, che ha permesso di ottimizzare i sistemi per la gestione e lo smaltimento dei rifiuti.

Ma ciò non basterebbe, se non ci fosse stato un costante impegno e una irremovibile sensibilità dei cittadini verso l’argomento, che ha permesso l’aumento della raccolta differenziata dal 49% del 2007 al 69% con cui è stato chiuso l’anno 2015. Una crescita da cui sono derivati  risparmi anche economici per cittadini. “Un solo esempio – riporta la nota – dal 2012 ad oggi gli utenti del Comune di Rufina hanno una diminuzione di costi in termini assoluti di circa 300.000,00€, e 109.000,00 € dallo scorso anno”. 

Non solo: i risultati di cui stiamo parlando non comprendono “gli ulteriori sconti che saranno tangibili per tutte le utenze virtuose, domestiche e non domestiche, nel primo acconto del 2017 dovuti all’attivazione del Progetto “Tariffa puntuale” per la raccolta del rifiuto non differenziato, dal 1° Gennaio di quest’anno”.

Un nuovo sistema che sta dando ottimi risultati sul territorio comunale, tant’è vero che dal mese di gennaio 2016 le percentuali di raccolta differenziata sono salite al 94%. Analizzando i dati dei primi due mesi dell’anno in corso si evidenzia una importante diminuzione dei rifiuti indifferenziati (quasi 90 ton. nel 2015 sono diventate 30 oggi) accompagnata da una crescita delle raccolte differenziate che la dicono lunga circa l’impegno e l’attenzione degli utenti.

Nel solo mese di febbraio, informa AER spa, il totale delle raccolta rifiuti è addirittura aumentato (234.418 kg rispetto ai 216.113 del 2015), con una crescita costante di tutte le raccolte (la carta raccolta è passata da 27 ton. ad oltre 40; gli ingombranti hanno superato le 20 ton. dalle 13 dello scorso anno; la raccolta dell’organico è salita di oltre 20 ton).

“Senza dubbio è prematuro adesso “cantar vittoria” e pensare di essere arrivati al traguardo –  dice l’assessore all’ambiente del Comune di Rufina, Antonio Calonaci le quote registrate in questi primi mesi nelle raccolte sono ottime ed incoraggianti, ma è necessario aspettare per avere una conferma di questo andamento ed valutazione completa delle percentuali. Certo è altrettanto importante ringraziare gli utenti per il loro costante impegno, fondamentale per riuscire nel modo migliore a mantenere l’ambiente in cui viviamo”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »