energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ruota panoramica, fuoco incrociato delle opposizioni Breaking news, Cronaca

Firenze – Fuoco incrociato delle opposizioni sull’eventualità di una ruota panoramica di 35 metri al piazzale Michelangelo. “Il bando dell’amministrazione coglie tutti di sorpresa, Che senso ha una ruota panoramica di 35 metri a piazzale Michelangelo senza turisti? Un flop preannunciato”, sottolinea Federico Bussolin, capogruppo della Lega, secondo cui si tratta di una “mancanza di rispetto per quelle esigenze quotidiane che i fiorentini chiedono nelle piazze”, dopo le misure anti covid stabilite dal governo.

“Motivo per cui auspico che Nardella abbandoni l’idea del ‘luna park’ al piazzale, tra funivie e ruote panoramiche, e torni ad occuparsi delle soluzioni concrete, come aprire la ztl e far respirare il commercio del centro storico”. Inoltre, “diventa oltremodo imbarazzante la previsione della quota del biglietto da destinare al fondo ‘Rinasci Firenze’, perché dovevano essere i grandi mecenati a donare soldi per la rinascita della città. Invece oggi Nardella quei soldi li chiede ai fiorentini stessi, una richiesta inaccettabile. Dove sono i grandi mecenati?”. I consiglieri di Sinistra Progetto Comune chiedono ironicamente “perché non un sottomarino in Arno?”.  Dmitrij Palagi e Antonella Bundu attaccano: “Firenze si appresta a predisporre una possibilità di fare cassa proprio sulla socialità  che nei prossimi mesi sarà certamente sconsigliata, a meno che il sindaco non si immagini un vaccino ben distribuito fra venti giorni”. Concludono i due consiglieri: “L’idea di una città che deve farsi vetrina resiste persino al covid-19. Sarà che sulla ruota panoramica abitualmente c’è il distanziamento tra una cabina e l’altra”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »