energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Russano il 30% degli uomini e il 20% delle donne STAMP - Salute

Ogni 100 persone 45 russano. La percentuale, a dir la verità allarmante, è dunque del 45%. Per questo all’ospedale di Santa Maria Nuova di Firenze l’unità di Otorinolaringoiatria ha allestito un ambulatorio che, in collaborazione con l’unità di Pneumologia dell’ospedale Palagi, si occupa proprio dei disturbi apnoici del sonno e del russamento. In realtà il 45% delle persone russa in modo discontinuo, sporadico addirittura in alcuni casi. Le persone che soffrono di russamento in maniera continua, tuttavia, sono comunque molte. Circa il 25% della popolazione chiude gli occhi ed inizia a russare. In alcuni casi il ronfare è addirittura dovuto a disturbi respiratori dovuti alla riduzione del flusso aereo inspiratorio cui sono dovuti cali di ossigeno nel sangue che causano ipopnea o apnea.

Circa il 30% degli uomini soffre di russamento e circa il 20% delle donne. Russare, dunque, resta un fenomeno prevalentemente maschile. Soffrono maggiormente di russamento le persone con qualche chilo in più (il 40% dei casi) e le persone affette da ipertensione arteriosa (percentuali che vanno dal 22% al 60% sia per uomini che per donne). L’apnea notturna ed il russamento possono anche seriamente compromettere la salute, con sonnolenze frequenti nel periodo diurno.

Presso l’ospedale di Santa Maria Nuova l’Asl 10 di Firenze ha per questo allestito un ambulatorio dedicato nel quale si possono effettuare analisi specialistiche (pneumologiche, otorinolaringoiatriche, neurologiche, odontoiatriche, dietologiche, cardiologiche e internisti che) dirette ad evidenziare i disturbi del sonno. L’ambulatorio, aperto il lunedì mattina, ha già preso in cura 250 pazienti nel solo 2013, con successo nel 90% dei casi analizzati.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »