energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sabato 15 ottobre Pisa ospiterà il festival dei cori e delle orchestre universitari STAMP - Università

Pisa – Al via a Pisa la prima edizione del Festival nazionale dei cori e delle orchestre delle Università. L’appuntamento è con un grande concerto gratuito offerto alla cittadinanza che si svolgerà sabato 15 ottobre alle 21 al Palazzo dei Congressi (Via Giacomo Matteotti, 1).

La kermesse è organizzata dal Centro per la diffusione della cultura e della pratica musicale dell’Ateneo pisano in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pisa. L’iniziativa è stata presentata mercoledì 12 ottobre in Rettorato dalla professoressa Nicoletta De Francesco, prorettore vicario, dall’assessore del Comune di Pisa Andrea Serfogli che ha sottolineato come l’offerta culturale di Pisa si arricchisca di un altro festival e dalla professoressa Maria Antonella Galanti, prorettore per i rapporti con il territorio e coordinatrice del Centro per la diffusione della cultura e della pratica musicale dell’Ateneo.

“Il nostro Ateneo sostiene con entusiasmo questa nuova iniziativa, destinata a ripetersi ogni anno, oltre alle consuete attività del Coro e dell’Orchestra, nell’intento di offrire un’occasione formativa importante e trasversale ai diversi percorsi di studio e ai differenti ruoli accademici e professionali”, ha affermato Nicoletta De Francesco.

“L’obiettivo  principale del Festival è quello di fare incontrare,  alternandole negli anni, le diverse compagini musicali universitarie italiane, creando un’occasione di scambio di esperienze e di confronto che avrà il suo clou in un evento musicale da offrire alla comunità accademica e alla cittadinanza tutta”, ha quindi spiegato Maria Antonella Galanti.

A questa prima edizione del Festival, insieme al coro e all’orchestra dell’Ateneo, diretti rispettivamente dai maestri Stefano Barandoni e Manfred Giampietro, partecipano il coro “Claudio Casini” dell’Università di Roma Tor Vergata, il coro dell’Università di Modena e Reggio Emilia e il coro polifonico dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Il programma del concerto di sabato sera a Palazzo dei Congressi si preannuncia molto ricco, con esibizioni dei singoli gruppi e un’esecuzione collettiva finale, spaziando in un repertorio di varie epoche, da Gershwin a Moricone a Bach.

“Il Festival sarà l’occasione per un confronto inedito fra i cori universitari, compagini che, lo voglio ricordare, sono composte trasversalmente  da docenti, studenti e tecnici amministrativi – ha concluso Stefano Barandoni – sul palco a Pisa ci saranno oltre duecento persone, metà del nostro coro e metà dalle altre università”.

Foto (da sinistra a destra): Manfred Giampietro, Maria Antonella Galanti, Nicoletta De Francesco, Stefano Barandoni, Andrea Serfogli

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »