energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sabato 17 marzo Idee per la sera

Oggi lo spazio Etoile Toy-Visual Art Florence ospiterà una performance intitolata Battle of the Ballerinas alle ore 18.30, che sarà anticipata dalla mostra dell’artista Kevin Berlin.
Le opere di Kevin Berlin, artista di fama internazionale, si trovano nelle collezioni di Kim Basinger, Luciano Pavarotti, David Letterman, Bill e Hillary Clinton, Dudley e Lisa Anderson, Quincy Jones, Buzz Aldrin, Henry Buhl, e General Motors Corp. Berlin formatosi alla Yale University, ha studiato alla Slade School of Fine Art ed è apparso in The New York Times Magazine, Shanghai Daily, The Miami Herald, USA Today, MTV, Tokyo Television, BBC Radio e oltre 40 stazioni televisive negli Stati Uniti. Berlin è stato premiato dal presidente Reagan alla Casa Bianca come giovane studioso delle Arti nel 1983. Le sue recenti mostre personali più importanti sono state a Shanghai, Cina, Kiev, Ucraina e a New York City, USA. La danza è sempre stata una fonte d’ispirazione importante per la sua ricerca di artista. Seguendo il lavoro quotidiano della Florence Dance Company in sala ballo, la mostra diventa l’occasione per presentare i ritratti dei singoli danzatori, gigantografie che catturano i loro movimenti nello spazio; segue, infine, una performance intitolata Battle of the Ballerinas.
“Inventato” da Mario Mariotti nel 1987 all’interno del Florence Dance Center di Marga Nativo e Keith Ferrone, Etoile Toy costituisce uno spazio propositivo d’assoluta atipicità nel quadro della situazione espositiva fiorentina e nazionale. Far convivere il luogo per antonomasia del corpo e della sua espressione con quello delle arti visive tout court, ha rappresentato non solo un’abbinata ricca di inaspettate complicità, ma anche una sfida alle possibilità espansive della creazione artistica, nel perseguimento di quell’ “opera totale” che sembra essere l’obiettivo più ambito (e inevitabile) per l’artista in questo passaggio di secolo.
Etoile Toy – Visual Arts Florence
Borgo Stella, 23/r – 50124 – Firenze, FI
Contatti e info: 055 289276 – info@florencedance.org  www.florencedance.org

 


Gli Helmet a Livorno. Al The Cage Theatre arriva la storia del rock
Stasera sul palco del Teatro Mascagni, la storica band newyorkese, protagonista della scena rock/metal underground degli anni 90. Un pezzo di storia del rock mondiale a Livorno. Gli Helmet, storica band newyorkese protagonista della scena rock/metal underground degli anni 90, saliranno sul palco del The Cage Theatre sabato 17 marzo per un concerto imperdibile (apertura porte ore 22.30). Page Hamilton e soci saranno al Teatro Mascagni per festeggiare il ventennale dall'uscita di "Meantime", ancora oggi l'album di maggiore successo della band americana. Per l’occasione gli Helmet suoneranno tutte le canzoni dell’album che ha venduto oltre un milione di copie in tutto il mondo, diventato oggi simbolo dell’alternative metal. Ad aprire il concerto, un’altra grande band: i Fighting With Wire, gruppo rock irlandese che sta facendo parlare molto di sé all’interno della scena indie mondiale.
I biglietti (costo 18 euro) per la serata sono disponibili in prevendita sul circuito Booking Show (www.bookingshow.it) oppure direttamente alla biglietteria del The Cage Theatre aperta un’ora prima del concerto.
Per ulteriori informazioni www.thecagetheatre.it

 

In corso


Fino al 18 marzo “Bruno Pedrosa. Presagi”, a cura di Maurizio Vanni. Tema portante della mostra è il “presagio” ovvero quel segno premonitore di avvenimenti futuri che l’artista brasiliano sfida e trasforma in simbolo concreto capace di evocare qualcosa di assente o di impossibile da percepire. Le sue opere non manifestano ciò che è percepibile in natura, ma qualcosa che viene dalla coscienza profonda, contemplativa. Pedrosa non replica il vero ma ne svela l’energia e l’essenza: semplifica le forme e ne estrae la potenza vitale.
orari: da martedì a domenica ore 10-19 lunedì chiuso
Biglietti: intero 7 euro, ridotto 5 euro
Lu.C.C.A, Lucca Center of Contemporary Art via della Fratta 36, Lucca  info@luccamuseum.com http://www.luccamuseum.com tel.+39 0583 571712    fax +39 0583 950499

 


 

Fino al 31 marzo Moda fra analogie e dissonanzenuovo allestimento espositivo
Galleria del Costume Palazzo Pitti, Piazza Pitti, Firenze
 


Fino al 15 aprile Il Risorgimento della maiolica italiana: Ginori e Cantagallioltre cento capolavori dell'artigianato artistico fiorentino.
Orario: Lun – Mar – Mer 10 – 14; Ven – Sab – Dom 10 – 18. Chiuso giovedì
Museo Stibbert, via Frederick Stibbert 26, Firenze

 

Fino al 15 aprile LE STANZE DEI TESORI. MERAVIGLIE DEI COLLEZIONISTI NEI MUSEI DI FIRENZE. Esposizioni dedicate all’artigianato artistico fiorentino e all’epoca d’oro dell’antiquariato e del collezionismo con il titolo collettivo "Le stanze dei tesori".
Palazzo Medici Riccardi – Museo Stibbert – Museo Bardini – Museo Horne – Palazzo Davanzati http://www.stanzedeitesori.it/ 

 

Fino al 20 maggio Duffy The Photographic Genius. Retrospettiva di Brian Duffy, famoso fotografo di moda.
Il Museo Nazionale Alinari della Fotografia presenta la prima retrospettiva completa di Brian Duffy, l’uomo che rivoluzionò il modo di fare immagini di moda.
Orario: tutti i giorni compresi festivi 10,00 – 19,30, chiuso mercoledì
MNAF – Museo Nazionale Alinari della Fotografia – Piazza S.M.Novella – Leopoldine 14/a rosso -Firenze

 

Fino al 16 giugno Consilioque manuque. La chirurgia nei manoscritti della Biblioteca Medicea Laurenziana.
Consilioque manuque è il motto della Académie Royale de Chirurgie, fondata a Parigi nel 1731, che apriva la strada alla chirurgia come disciplina accademica.
Il percorso, ordinato cronologicamente, testimonia, attraverso i manoscritti laurenziani, lo sviluppo della chirurgia, dalla traumatologia della Grecia antica, presente nei poemi omerici, ai trattati del Corpus Hippocraticum, alla chirurgia romana, con il De medicina di Celso e la Naturalis Historia di Plinio, al bacino del Mediterraneo con le opere tradotte dall’arabo di Avicenna e Albucasis.
Orario: lunedì – sabato: 9.30 – 13.30 domenica: chiuso
Biblioteca Medicea Laurenziana, Piazza San Lorenzo  9, Firenze

 

 

Fino al 30 giugno Cristalli. La più bella mostra di minerali al mondo alla Specola di Firenze
Orario: 9.30-16.30 chiuso lunedì Biglietto mostra intero 6 euro, ridotto 3 euro Per informazioni: http://www.mostracristallifirenze.it/index.php

 

 


Fino al 15 luglio American Dreamers. Realtà e immaginazione nell’arte contemporanea americana.
Esiste ancora il sogno americano? Qual è il suo possibile futuro in un’epoca in cui la promessa di felicità e di prosperità economica sembra scontrarsi con una realtà che esclude fasce sempre più larghe della popolazione?
La mostra propone opere di undici artisti contemporanei americani che utilizzano fantasia, immaginazione e sogno per costruire possibili mondi alternativi di fronte alla realtà sempre più complessa e difficile del presente. Per alcuni la costruzione di mondi fantastici costituisce la propria personale critica alla società contemporanea; per altri ciò permette di creare soluzioni alternative in cui ritrovare significati e valori che sembrano ormai persi.
Alcune opere condensano l’essenza del reale in sistemi miniaturizzati, altre si espandono nello spazio creando mondi alternativi con cui lo spettatore è chiamato a interagire, altre ancora si nutrono di figure oniriche e fantastiche o riflettono su temi simbolici come la casa o la famiglia o su immagini del mondo dei media, ancora oggi centrali nella costruzione del mito dell’American way of life.
Artisti: Laura Ball, Adrien Broom, Nick Cave, Will Cotton, Adam Cvijanovic, Richard Deon, Thomas Doyle, Mandy Greer, Kirsten Hassenfeld, Patrick Jacobs, Christy Rupp
Orario: martedì-domenica 10.00-20.00 / giovedì gratuito 18.00-23.00
Centro di Cultura Contemporanea Strozzina – Fondazione Palazzo Strozzi, Palazzo Strozzi, Piazza Strozzi, Firenze

 


Fino al 9 settembre Un po' artigiani, un po' pionieri. Pier Esclapon de Villeneve e la fotografia pubblicitaria a Firenze tra il 1970 e il 1990
Spazio Mostre Ente CRF, Via Bufalini 6
Fino al 9 settembre 2012 –
Orario: 10-13; 15-19 – Ingresso libero – Info  055.5384001 www.entecarifirenze.it 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »