energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sabato 21 dicembre Idee per la sera

Teatro Comunale
Lo schiaccianoci
Un classico della danza rivisitato
da Giorgio Mancini

MaggioDanza torna in scena con sette recite de Lo Schiaccianoci, per la coreografia, drammaturgia e costumi di Giorgio Mancini, al Teatro Comunale di Firenze, da venerdì 20 dicembre a martedì 31 dicembre 2013, con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino diretta da Nir Kabaretti.

 

Giorgio Mancini riprende con MaggioDanza, per cui fu creata nel dicembre 2007 al Teatro Goldoni, la sua fortunata versione de Lo schiaccianoci  che si discosta dalle interpretazioni più tradizionali del celebre balletto. La nuova creazione drammaturgica e coreografica sulla celebre musica di Pëtr Il'ič Čajkovskij (1840 – 1893) si presenta a grandi e piccini con una lettura diversa: fiaba classica per i più piccoli, racconto – ambiguo e crudele- per gli adulti. Una versione dello “storico” balletto che vuole, pur senza rinunciare agli elementi fantastici della vicenda, smorzare i toni sentimentali per focalizzarsi sulla psicologia dei personaggi. L’ambientazione del balletto, creata da Paolo Fiumi e resa ancora più onirica grazie alle luci di François Saint-Cyr, è posticipata tra la fine degli anni Sessanta e i primi anni Settanta del Novecento, e ripercorre le tappe della formazione di Clara: il passaggio dall’adolescenza ad una piena giovinezza, in cui Drosselmeyer (nelle vesti di Babbo Natale) viene identificato nel padre, che poi si trasforma nello Schiaccianoci e infine nel Principe.

 

 

Lo schiaccianoci

 

Coreografia e drammaturgia Giorgio Mancini
Musica Pëtr Il'ič Čajkovskij
Direttore Nir Kabaretti
Scene Paolo Fiumi
Costumi Giorgio Mancini

Luci François Saint-Cyr

MaggioDanza
Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino

Produzione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

 

Teatro Comunale

Venerdì 20 dicembre 2013, ore 10.30*

Sabato 21 dicembre, ore 20.30
Domenica 22 dicembre, ore 15.30
Venerdì 27 dicembre, ore 20.30
Sabato 28 dicembre, ore 15.30
Domenica 29 dicembre, ore 15.30
Martedì 31 dicembre, ore 15.30

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »