energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sabato 22 novembre “L’importanza di chiamarsi Ernesto” ad Altopascio Spettacoli

Altopascio (Lucca) – Prestigiosa apertura della Stagione di Prosa 2014/2015 del Teatro “Giacomo Puccini” di Altopascio.

Sabato 22 novembre, alle ore 21.00, per la regia di Geppy Gleijeses, lo stesso Gleijeses, Marianella Bargilli e la grande Lucia Poli interpreteranno “L’IMPORTANZA DI CHIAMARSI ERNESTO”, famosissimo testo di Oscar Wilde nella traduzione di Masolino D’Amico.

Ultima delle sette commedie scritte da Wilde, debuttò a Londra nel febbraio 1895 e registrò subito un grande successo. Lo scandalo che poco dopo travolse l’autore, accusato pubblicamente di sodomia, ne causò però l’immediata sospensione e non fu più rappresentata finché Wilde rimase in vita.

Quando la commedia tornò sulle scene, non ebbe difficoltà a confermare il proprio valore. Si tratta di un testo dal meccanismo perfetto, colmo di battute fulminanti, dialoghi brillanti, paradossi e nonsense tipici dello stile di Wilde. L’opera è una critica alla società vittoriana con le sue rigide imposizioni sociali, l’ipocrisia, le buone maniere, il rincorrere l’apparenza, il moralismo formale.

In occasione di questo primo spettacolo della stagione, un’altra opportunità: nel pomeriggio dello stesso sabato 22 novembre, alle ore 17.30, nella Sala Granai di piazza Ospitalieri, ad Altopascio, in pieno centro storico, incontro pubblico con il regista e gli attori della compagnia, al quale tutti gli appassionati sono ovviamente invitati.

Prevendita dei biglietti presso il Teatro Comunale “Giacomo Puccini” di Altopascio, via Regina Margherita 17/19, ancora domani venerdì 21 novembre dalle ore 17.00 alle 20.00, oppure on-line sul circuito liveticket.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »