energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sabato 29 novembre inaugurazione della nuova Biblioteca Rovai ad Incisa Valdarno Notizie dalla toscana

Incisa Valdarno (Firenze) – Letture per grandi e bambini, scambio di libri, merenda. In sintesi il programma dell’inaugurazione della nuova sede della biblioteca comunale “Gilberto Rovai” che si terrà sabato 29 novembre alle ore 15,30 in piazza Parri ad Incisa.

L’Amministrazione, con l’aiuto di Pro Loco Caselli, Le Botteghe del Petrarca, Arci, Croce Rossa, Associazione Circuito Corto, Auser ed Isis Vasari, ha preparato una festa aperta a tutti i cittadini in cui promuovere la lettura, ricreando nello spazio esterno della biblioteca un salottino in cui si alterneranno varie letture, oltre che le premiazioni del progetto “A spasso per Figline”. Il tutto avverrà in un salottino esterno, uno spazio semplice ma confortevole ricavato nell’adiacente piazza Parri, come a stabilire un filo invisibile tra la comunità e la nuova sede della biblioteca. In questa area ci sarà dunque la postazione per la degustazione di pane e nutella per i piccoli e castagne e vin brulé per i grandi; ma sarà anche uno spazio per la scoperta del bookcrossing/booksharing, che potrà essere alimentato leggendo direttamente dal “salottino” una frase, un passo, una strofa di un pezzo musicale o di un libro amato, ma anche donando alla comunità un testo che potrà essere posizionato sugli scaffali della biblioteca o all’ingresso delle scuole della città.

La nuova sede della biblioteca “Gilberto Rovai” è costituita da un unico locale di 110 metri quadri, un open space dove, entrando, si trovano le principali novità letterarie oltre che 30 scaffali con circa 14mila volumi, un’area destinata al personale di servizio, due postazioni internet e 4 tavoli per lettura e studio, uno spazio per le letture dei bambini, più un’area esterna da sfruttare con la bella stagione.

“La promozione della lettura è uno degli aspetti su cui questa Amministrazione cercherà il massimo coinvolgimento dei cittadini – ha spiegato l’assessore Mattia Chiosi -. Proprio per questo, l’inaugurazione di sabato rappresenta la festa di una comunità intera, la festa di una piccola e accogliente biblioteca che ha sempre dato un importante servizio con un numero molto alto di prestiti. Grazie ad un personale appassionato che in questi mesi ha lavorato con cura al nuovo allestimento, vogliamo coinvolgere in questa piccola iniziativa tutte le associazioni attive, gli utenti vecchi e nuovi, i bambini delle scuole e le famiglie del nostro nuovo Comune unico. Per l’Amministrazione, inoltre, questa inaugurazione rappresenta un primo passo verso i più piccoli, per i quali promuoveremo letture ed iniziative specifiche che stimolino sin dai primi anni alla lettura, alla curiosità e al piacere della scoperta che deriva dallo stare al contatto coi libri”.

Nell’occasione il Comune celebrerà anche la Festa della Toscana con alcune letture sul tema scelto per il 2014, “Oltre i confini”. Saranno quindi proposte letture sul tema dell’integrazione delle diversità con il coinvolgimento degli studenti dell’Isis Vasari che hanno effettuato servizio di lettura in corsia presso l’Ospedale Serristori.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »