energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Sabato 5 aprile Idee per la sera


Blue Moon – Pietrasanta
in concomitanza con il ventennale della controversa morte di Kurt Cobain, indimenticato leader dei Nirvana, dalle ore 17.00 a Pietrasanta (Lu) presso Blue moon (vicolo San Biagio, 8) si presenta il libro “20 dopo Kurt. 20 anni e 20 dischi dalla morte di Cobain” di Patrick Poini, edito da Giovane Holden Edizioni.  Cobain non è stato solo un’icona del rock, la musica l’aveva nelle ossa e l’ha amata e ascoltata sino a quel fatidico 5 aprile 1994. A vent’anni dalla sua tragica fine, il giornalista Patrick Poini firma una sorta di omaggio al Cobain del dietro le quinte e seleziona alcuni album usciti dopo la morte dell’anti-eroe grunge, nei quali si può avvertire la sua eredità in termini di suoni e attitudine. Il libro suona un po’ come i mixtape che ci si passava tra amici negli anni Novanta e si legge come il numero speciale di un magazine di settore.  Relatore lo scrittore e giornalista Giacomo Lucarini. Sarà presente l’Autore. 

“20 dopo Kurt. 20 anni e 20 dischi dalla morte di Cobain” (Abstract)  Questo libro vuol essere innanzi tutto un omaggio a un artista che ha segnato la storia della musica rock, a vent’anni dalla sua controversa scomparsa: Kurt Cobain, l’indimenticato leader dei Nirvana.  Cobain non ha smesso di amare e ascoltare la musica degli altri, come faceva da bambino quando sognava di diventare una stella del rock. Patrick Poini si interroga sulla passione per la musica che condivide con Cobain e su tutti i dischi che il leader dei Nirvana non ha potuto ascoltare.  L’Autore fruga, così, nella sua memoria alla ricerca degli album che lo hanno toccato più degli altri dopo la morte di Cobain e che sono in qualche modo legati alla sua figura o alla sua sensibilità.  Vent’anni e venti dischi con spazio anche a band che non hanno venduto milioni di copie o avuto una lunga carriera, ma assolutamente aderenti agli intenti di questo libro e degne di essere maggiormente diffuse. Per affrontare questo tour nel tempo, accanto all’Autore, tanti compagni di viaggio che sono tra i veri e propri protagonisti di questo libro. Musicisti, abituati a suonare sui palchi di tutto il mondo, hanno contribuito con il loro tempo, i loro ricordi e le loro opinioni su Cobain e sulla musica in generale; tra cui Eric Erlandson (compagno della vedova Courtney Love Cobain nelle Hole), Jessicka (Jack Off Jill) e Charlotte Cooper (The Subways). 


Artè – Capannori
Secondo appuntamento con la lirica sabato 5 aprile alle ore 17.00 ad Artè nell’ambito della stagione ‘Lirica, le voci eccellenti’ promossa dal Comune in collaborazione con Ceragioli Management, Stefano Nari Production e la consulenza di Andrea Pellegrini.
Titolo del concerto, che  avrà come protagonista il baritono Fabrizio Corucci, accompagnato al pianoforte da Ilaria Innocenti "Mi do delle Arie", arie buffe da Rossini a Verdi. Corucci presenterà brani scritti da famosi compositori italiani che si sono confrontati con l’opera buffa: Gaetano Donizetti, Giuseppe Verdi, Gioacchino Rossini e Giacomo Puccini.
Per informazioni tel. 327.2906869 (tutti i giorni dalle 15,30 alle 18,30).Prezzi dei biglietti: 1° settore € 12 – ridotti sopra i 65 anni e studenti con età tra i 14 e 21 anni € 12; 2° settore € 10 – ridotti sopra i 65 anni e studenti con età tra i 14 e 21 anni € 10. Entrata gratuita per i ragazzi con età inferiore ai 14 anni.  Fabrizio Corucci, noto internazionalmente per la sua recente magistrale interpretazione del Mostro (la Creatura) nel musical Frankenstein Junior, ha nel suo repertorio sia l'opera che il musical e la canzone. Artista poliedrico, fa parte insieme a Ilaria Innocenti del quartetto "Quattro fuori Onda" che esibisce un repertorio sulla canzone italiana dagli anni '20 agli anni '50. Tra i vari ruoli che ha interpretato troviamo Giorgio Germont ne “La Traviata” di Giuseppe Verdi “Gianni Schicchi” di Giacomo Puccini, Dulcamara ne “L’Elisir d’Amore” di Gaetano Donizetti, “Rigoletto” di Giuseppe Verdi.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »